iPhone – Vodafone all'attacco di T-Mobile

L'ultimo sviluppo della storia dello sbarco dell'iPhone in Europa è veramente sorprendente, e potrebbe essere destinato modificare i programmi della stessa Apple. Vodafone Group PLC, la divisione tedesca del più grande operatore europeo, il primo indicato come distributore del rivoluzionario prodotto di Cupertino, e che secondo le notizie circolate lo avrebbe rifiutato in quanto privo di connettività 3G, ha richiesto, tramite un'ingiunzione presso il tribunale di Amburgo, di esaminare ed eventualmente fermare l'offerta dell'iPhone da parte di T-Mobile. Vediamo di capirci di più …

Sotto osservazione sarebbe la vendita in esclusiva e con tariffe
prestabilite di un terminale, appunto l'iPhone, con blocco operatore. I
portavoce di Vodafone affermano di non avere l'obiettivo di bloccare le
vendite dell'iPhone in maniera definitiva, ma vogliono che venga
chiarito se le modalità dell'offerta siano legittime per la libera
concorrenza del mercato.

Dow Jones Newswires riporta che la corte di Amburgo avrebbe già emesso
un ordine restrittivo nei confronti di T-Mobile, la quale ne avrebbe
confermato la ricezione e starebbe adesso esaminando le carte per
valutare come comportarsi.

Dopo le vicende francesi, la cui legislazione impone ad Apple di
offrire entro 6 mesi un iPhone "unlocked", questa potrebbe essere una
nuova gatta da pelare per le strategie distributive di Apple per il
vecchio continente.

Fonti: Money.cnnMacity

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *