flurry_ipod_touch_downloads_xmas_2009.pngL'iPod touch è considerato un ponte in grado di traghettare molti
utenti dall'iPod, inteso come mp3 player, verso il redditizio business
dell'iPhone. Ottime notizie quindi per il futuro Apple quelle
provenienti dalle analisi dei download da App Store, che lo scorso 25 dicembre hanno fatto registrare un incremento del 172% per quanto riguarda l'iPod touch, segno che è stato proprio lui il regalo più gettonato per questo Natale. L'analisi è stata effettuata da Flurry Analytics e diffusa da Ars Technica.
La differenza di appena 30€ tra l'iPod nano di maggior capacità e
l'iPod touch base ha spinto molti verso la più affascinante piattaforma
iPhone OS, nonostante l'iPod nano abbia il valore aggiunto della radio,
con l'innovativa funzione della pausa Live.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *