L'iPhone di prossima generazione si mostra in rete

pa_semi_chip_apple.jpgL'iPhone di prossima generazione inizia a dare segni tangibili della propria presenza sulla rete. Nell'area di San Francisco è stato infatti notato nei log dei software che tracciano gli accessi un dispositivo denominato iPhone 3,1. La stessa cosa era accaduta circa un anno fa, ed allora il log indicava iPhone 2,1, divenuto nel giugno dell'anno successivo l'iPhone 3GS. La numerazione confermerebbe per il nuovo iPhone l'adozione di un processore di nuova generazione, un Cortex A9 oppure una soluzione sviluppata in casa, tramite la controllata PA Semi, questo ancora non si può sapere, ma quando Apple cambia la cifra avanti alla virgola abbiamo all'orizzonte un aggiornamento significativo del dispositivo. Questo era accaduto tra l'iPhone 3G (iPhone 1,2) e l'iPhone 3GS (2,1), ma non tra l'iPhone originale (iPhone 1,1) e l'iPhone 3G (iPhone 1,2), quando il processore era rimasto lo stesso, ma Apple aveva aggiornato il chip di comunicazione 3G ed il GPS. Le attese del resto vanno tutte in questa direzione, l'iPhone necessita di un aggiornamento sostanziale che dia più potenza di calcolo, in grado di dare la possibilità di lavorare contemporaneamente con più applicazioni aperte. 9to5mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *