macbook-sd-card-reader.pngApple ha recentemente rinnovato buona parte della gamma MacBook e MacBook Pro, introducendo in questi ultimi un lettore SD Card integrato. Questa mossa non è stata compresa da molti, ha sollevato anche forti critiche a causa della contestuale sparizione del lettore ExpressCard, ma potrebbe celare futuri scenari per la gamma Apple. Lo spunto ci viene da un articolo pubblicato sul Blog di Computerworld, che formula una propria interessante ipotesi, vediamola …


Elemento importante di questa riflessione è il documento del Supporto Apple in cui si spiega come fare una SD bootabile. Con l'attuale capacità delle SD Card questa porta può tranquillamente ospitare un dissco di sistema liberando molto spazio prezioso all'interno di un notebook. Per quale motivo Apple avrebbe dovuto implementare un lettore di schede SD, disponibile in qualunque magazzino informatico per circa 19€, se non per spingere ancora più avanti l'innovazione sulle proprie macchine ? Anche un drive ottico esterno si compra ormai per poche decine di euro, e potrebbe presto superfluo. L'ipotesi è quindi che la SD Card sia destinata in un prossimo futuro a soppiantare i drive ottici, che potrebbero avviarsi verso il viale del tramonto.

Blu-Ray avvisato !

Cosa ne pensano i nostri lettori ?

Computerworld.com

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *