MacBook – Problemi con alcuni dischi Seagate

th_badhead_jpg.jpgRetrodata, azienda specializzata nel recupero dei dati, ha evidenziato
un'anomalia negli hard disk Seagate da 2,5" che Apple installa nei
MacBook
. Questi dischi a rischio, sono fabbricati in Cina e sono identificabili attraverso la versione del firmware che è possibile controllare tramite System Profiler.

th_scratch_jpg.jpgRetrodata ha riscontrato che tutti i dischi che gli sono pervenuti manifestano le stesse
anomalie. In pratica la testina cade sul piattello
magnetico causando un profondo solco che compromette il recupero dei dati presenti.

Per verificare il firmware, e capire se è il caso di darsi da fare per evitare spiacevoli conseguenze, occorre andare alla voce "Info su questo Mac" nel menù mela, cliccare su "Maggiori Informazioni" e, apertosi System Profiler, cliccare la voce Serial-ATA. A questo punto vengono visualizzati i dati del disco collegato alla porta interna, compresa la versione del firmware che, nel caso dei dischi difettosi, è la 7.0.1.

Ancora Apple non ha emesso nessun comunicato in proposito.
Vi terremo come sempre aggiornati.

Fonte: Macworld

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.