Macworld 2009 – Il resoconto del keynote di Phil Shiller

macworld2009-keynote-phil-shiller.jpgIl Keynote di Phil Shiller si è appena concluso. Apple ha tirato fuori dalla calza le novità preparate per questo inizio 2009, novità che non mancheranno di suscitare malumore in quanto i due più quotati rumors non si sono avverati. Stiamo parlando del rinnovamento del Mac mini e della gamma iMac. E' arrivato invece il previsto MacBook Pro da 17" con batteria non sostituibile di lunga durata, le nuove suite iLife '09 e iWork '09, con il servizio iWork.com per la condivisione web dei documenti, e il rinnovamento di iTunes con la caduta del DRM e del prezzo fisso. Le case discografiche hanno ceduto sul DRM ed Apple ha fatto altrettanto sui prezzi, che varieranno tra 0,69$ a 1,29$. Nessun iPhone nano, nessuna variazione alla gamma del modello 3G in commercio. Al di là della delusione di alcuni, dobbiamo dire subito che le novità sono tante e sostanziose, molte contenute nei software delle due suite che sembrano fare un passo importante, ma che dire della nuova batteria ? Fenomenale. In attesa degli approfondimenti vi offriamo il testo integrale della diretta testuale svoltasi sulla Home Page di Nonsolomac, ora spostata nella pagina dedicata, che vi offre una panoramica completa di tutto ciò che è accaduto …

Ci siamo, l'atteso keynote di apertura del Macworld Conference & Expo 2009 sta per iniziare.
Sul parlco, come sapete, salirà Phil Shiller, ma questo non deve far
pensare ad un evento in tono minore. Le novità ci saranno e saranno
molte, anche se ovviamente non tutte le indiscrezioni circolate in
queste settimane troveranno conferma.
La stampa sta già entrando nell'edificio, e sta prendendo posto nella sala che ospitaerà il keynote …

Ore 18:00, puntuale, inizia il Keynote.
"Good morning Ladies & Gentlemen, welcome to Macworld 2009 … "

La musica dei Coldplay termina e Phil Shiller sale sul palco.

Anche per lui si tratta di una data importante, il primo Keynote condotto da solista.
Abbigliamento casual, jeans e camicia.

Si comincia dagli Apple Store, vengono mostrate immagini degli ultimi negozi aperti a Pechino, in Germania e in Australia.
Le cifre parlano di 3 milioni di visitatori alla settimana

Oggi si parlerà di Mac e di software, a cominciare dalla nuova versione della Suite iLife.

iLife 09, composta da …

iPhoto 09
Nuovi sistemi di organizzazione delle immagini:
– Faces (facce), che taggando una "faccia" cerca automaticamente altre
foto della stessa persona, chiedendo poi conferma all'utente
– Places (luoghi), quest'ultimo che sfrutta il geotagging, e integra
Google Maps per la localizzazione manuale degli scatti privi di
coordinate geografiche
iPhoto 09 integra il supporto per flickr e facebook, con un livello di
interazione elevato, al punto che se amici taggano le vostre foto su
facebook i tag vengono aggiunti anche in iPhoto.
Con iPhoto 09 è ora possibile personalizzare le presentazioni utilizzando specifici temi.
Le presentazioni, complete di musica di sottofondo, possono essere inserite in iTunes e sincronizzate con iPod touch e iPhone.
La geolocalizzazione può essere inserita anche durante la composizione
di una raccolta, per inserire automaticamente una cartina che indica i
posti in cui le foto sono state scattate.
Ottimo supporto per la documentazione dei nostri viaggi.
Demo di iPhoto 09

iMovie 09
La nuova versione introduce caratteristiche che mancavano nella precedente versione 08:
– Editori di precisione
– Drag&Drop
– Temi dinamici
– Mappe 2D e 3D animate
– Stabilizzatore di immagine
E' possibile inserire contenuti multimediali molto più semplicemente, come una traccia audio sovrapponibile a più di una clip.
Tutto l'editing sembra abbia guadagnato molta precisione.
Con il salvataggio dell'anteprima del progetto viene assegnata al file un'icona che permette una rapida identificazione.
I commenti alla demo dello stabilizzatore sono molto positivi.
E' possibile aggiungere una mappa al video, sfruttando il globo 3D che mostrerà il punto in cui le clip sono state girate.

GarageBand 09
Nuova funzione "Learn to play", ovvero una serie di lezioni per imparare a suonare uno strumento musicale.
La demo mostra un ragazzo di nome TIM che segue una di queste lezioni per pianoforte.
GarageBand 09 include 9 lezioni per chitarra e 9 lezioni per pianoforte, immaginiamo che sia soltanto l'inizio.
Le lezioni sono tenute da personaggi famosi, nomi del calibro di John
Fogerty, Fallout Boy, Norah Jones, Sarah McLachlan e addirittura Sting.
Come prevedevamo il proseguimento è già stato previsto, GarageBand 09 ha una sezione per l'acquisto delle lezioni aggiuntive.
Ciascuna lezione costerà 4.99$.

Del pacchetto iLife faranno parte nuove versioni di iWeb e iDVD.

iLife 09 sarà disponibile a fine gennaio al costodi 99$ per la versone completa, e 79$ per l'aggiornamento.
Ogni nuovo Mac includerà questo pacchetto software.

iWork 09
Nuova versione della suite iWork, si comincia con …

Keynote 09
In questa nuova versione sarà possibile muovere gli oggetti tra le diapositive.
Viene introdotto l'effetto "telecamera gru" che permette di muovere il punto da cui viene mostrata la diapositiva.
Contiene nuovi temi, nuove transizioni e grafici in 3D.
Keynote 09 sarà gestibile dall'iPhone e dall'iPod touch tramite Keynote
Remote, software che trasforma i due prodotti in telecomandi wireless.
L'applicazione sarà disponibile su App Store al costo di 0,99$.

Pages 09
La nuova versione di Pages consente l'editing a tutto schermo.
In questo modo l'utente non sarà distratto dalle altre applicazioni sullo sfondo del desktop.
Disponibili 40 nuovi temi.
Altre funzioni: Dynamic Outline e Merge con Numbers.

Numbers 09
La nuova versione del foglio elettronico include MathType e EndNote, due programmi per la gestione dei calcoli matematici.
Numbers si avvicina ora ad Excel, contenendo oltre 250 funzioni.
Un sistema di colorazione delle caselle permette di comprendere meglio i riferimenti a formule e funzioni.

iWork 09 sarà in vendita da oggi al costo di 79$ per singola licenza, 99$ per il family pack e 49$ se abbinato ad un nuovo Mac.

Viene introddo anche un bundle da 169$, comprendente  iWork, iLife e Leopard.

Ad iWork si abbina iWork.com, un servizio online simile a Google Docs, che consentirà di condividere file, aggiungere commenti e scaricare copie.
I documenti condivisi con iWork.com saranno visualizzabili dalle persone autorizzate tramite browser.
Sarà possibile inviare alla persona un invito per informarla della
disponibilità del documento e automaticamente abilitarla alla
visualizzazione e/o al download.
Colui che ha scritto il documento potrà aprirlo sul proprio computer,
trovando le note applicate online dagli utenti a cui lo ha inviato.
Verrà rilasciato a breve in versione beta.

Si cambia argomento.

MacBook Pro
Phil racconta del successo riscontrato nell'ultimo anno dalla gamma portatili Apple: MacBook, MacBook Pro e MacBook Air.
Apple introduce un nuovo modello da 17", con risoluzione di 1920 x 1200 pixel ed un contrasto di 700:1.
Il nuovo schermo sarò gloss, con un 60% di luminosità in più.
E' possibile applicare un trattamento antiriflesso con un costo aggiuntivo di 50$.
Angoli di visualizzazione: 140° orizzontale, 120° verticale.
Firewore 800, 3 porte USB, Mini DisplayPort, ExpressCard, Ethernet, ingresso/uscita audio digitale e alimetatore MagSafe.
La trackpad sarà la stessa degli altri MacBook, ovvero in vetro e con supporto delle "gesture".
Scheda grafica GeForce 9400M integrata e scheda GeForce 9600M GT.
Fino a 8GB di Ram da 1066MHz.
HDD fino a 320GB o SSD fino a 25GB.
A completare le caratteristiche troviamo la nuova batteria di cui si è parlato nei giorni scorsi.
La batteria sarà NON removibile, ma si tratta della batteria a più lunga durata mai utilizzata in un portatile.
Stiamo parlando di 7 / 8 ore di autonomia (a seconda della scheda
grafica utilizzata) e di una durata con prestazioni al massimo per
almeno 1000 cicli di ricarica.
Questo è stato ottenuto grazie ad una suddivisione in celle di nuova concezione, che aumenta l'autonomia del 40%.
Viene mostrato un video relativo al processo produttivo con cui sono state realizzate queste nuove batterie.
La durata viene indicata in almeno 5 anni, la sua eventuale
sostituzione dovrà essere fatta in pochi minuti presso un centro
assistenza.
Questo nuovo MacBook Pro sarà disponibile a fine gennaio in una sola configurazione:
– Processore da 2.66GHz
– 4GB di Ram
– 320GB di HD
– NVIDIA GeForce 9400M + GeForce 9600M GT con 512MB di memoria video
– Superdrive
Il prezzo sarà di 2.799$

Un ultima cosa …

iTunes
Phil snocciola qualche cifra:
– 6 miliardi di brani venduti
– 75 milioni di account con carta di credito
– 10 milioni di canzoni a catalogo
Dal primo di aprile iTunes offrirà brani senza DRM e codificati in formato AAC a 256Kbps, ovvero l'attuale iTunes Plus.
Il prezzo base sarà di 0,69$, ma alcune case discografiche hanno voluto
differenziare alcuni brani, le novità del mercato, a 1,29$, e per
ottenere la caduta del DRM Apple ha deciso di accettare questa
differenziazione di prezzo.
I brani saranno riproducibili in qualsiasi dispositivo e con una qualità maggiore.
Le novità di iTunes riguardano anche l'iPhone.
I brani saranno infatti adesso acquistabili anche sotto copertura 3G, non solo Wi-Fi come adesso.
Una parte delle novità saranno subito disponibili, e sarà possibile
convertire i propri brani iTunes in modo da cancellare il DRM.

Il Keynote finisce qua.

Nessuna novità per Mac mini e iMac, ovvero quelle più accreditate alla vigilia.
Aspettiamo però il ritorno online degli Apple Store, Apple non è nuova ad aggiornamenti non annunciati sul palco.

Grazie per averci seguito e appuntamento alle prossime ore per gli approfondimenti.

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *