Nikon D3 finalmente full frame

nikon_d3_front.jpgLa competizione si fa agguerrita nel settore delle reflex digitali. Nikon ha svelato la nuova Reflex digitale D3, presentandola come  "rivoluzionaria", "il nuovo punto di riferimento della fotografia professionale". Le caratteristiche di maggior rilievo sono il nuovo sensore in formato FX 23,9 x 36 da 12,1 megapixel, atteso dall'utenza professionale da molto, molto tempo, l'eccezionale rapidità di scatto di 9 fps e l'elevata sensibilità ISO.
Vediamo di scendere più nel dettaglio …

Le entusiastiche dichiarazioni del produttore vengono dalla voce di Robert Cristina, Brand Manager di Nikon Professional Product, Europe: "Le incredibili caratteristiche di velocità, risoluzione e versatilità della Nikon D3 permetteranno ai fotografi di catturare immagini in condizioni precedentemente ritenute impossibili".

nikon_d3_backside.jpg
Anni di sviluppo e di feedback di fotografi professionisti hanno permesso a Nikon di integrare nella nuova Reflex molte innovative tecnologie Nikon.

Vediamo le principali caratteristiche:
– Sensore CMOS in formato FX da 12,1 megapixel effettivi in formato 36 x 23,9 con lettura di 12 canali di read out;
– Velocità di scatto fino a 9 fps
– Impostazioni ISO da 200 a 6400 ISO, espandibile fino all'equivalente di 25.600 o fino a un minimo di 100.
– Autofocus a 51 punti
– Schermo LCD da 3" con visione Live View
– Sistema di "image processing" all'avanguardia
– Porta HDMI per la connessione ai più moderni schermi e televisori LCD
– Doppio scomparto per schede CompactFlash con funzionalità innovative
– Gestione wireless avanzata

Approfondiamo i vari aspetti attenendoci alla documentazione disposibile sul sito Nital, distributore italiano del marchio Nikon.

Sensore CMOS in formato FX
Il sensore di immagine CMOS formato FX della Nikon D3 è stato progettato per offrire eccezionali proprietà di trasmissione della luce e consentire ai fotografi di acquisire immagini di qualità eccezionale anche in condizioni di scarsa illuminazione. Grazie ad un elevato rapporto segnale-disturbo, ad un pixel pitch superiore del 15% rispetto alle fotocamere dello stesso segmento, ad un addizionale strato di microlenti "gapless" che incrementano l’efficienza, ora è possibile ottenere immagini di qualità elevata in condizioni di illuminazione molto scarsa.


Sistema di elaborazione delle immagini EXPEED

Il sistema di image processing EXPEED permette alla Nikon D3 di catturare ed elaborare quantitativi elevatissimi di dati ad alta definizione. Il sistema EXPEED integra soluzioni hardware e anni di know-how Nikon nell'elaborazione delle immagini. Il sistema EXPEED della nuova Nikon D3 è caratterizzato da una conversione analogico-digitale (A/D) a 14 bit per una elaborazione delle immagini a 16 bit: sono dunque garantiti, come è consuetudine di Nikon, colori accurati, tonalità uniformi nella resa dell'incarnato ed estrema precisione nei dettagli.


Sistema di riconoscimento scena

La Nikon D3 è caratterizzata da un nuovo metodo di analisi e calcolo delle esposizioni e del bilanciamento del bianco, con impiego intelligente esteso adesso anche per la messa a fuoco automatica a inseguimento. Alla base del sistema di riconoscimento scena vi è il noto sensore di misurazione RGB da 1005-pixel di Nikon, che è stato modificato nell’impiego per permettere di distinguere la forma e la posizione dei soggetti ai fini di una maggiore precisione dell'esposizione automatica e dell'autofocus.

 
Funzione autofocus avanzato
Grazie ad anni di sviluppo ed esperienza nell'era delle reflex sia analogiche che digitali, Nikon si dimostra ancora una volta innovativa per quel che riguarda i sistemi autofocus ottici. La fotocamera D3 è caratterizzata da un sistema autofocus a 51 punti completamente nuovo, studiato per acquisire e inseguire in modo più accurato il movimento dei soggetti.
Risultato di studi intensivi sull'utilizzo dell'autofocus da parte di fotoreporter e fotografi di eventi sportivi di livello professionale, il modulo AF Multi-CAM3500 è caratterizzato dal maggior numero di punti AF mai realizzato per una fotocamera reflex.
La combinazione del modulo AF con il pulsante multiselettore a 8 direzioni di Nikon rende facile e veloce la selezione dei singoli punti AF istantanei. Come auspicato, il sistema AF può essere completamente personalizzato in base a ogni possibile condizione di ripresa.


Velocità elevatissima, risposta intuitiva

La qualità d'immagine della Nikon D3 è abbinata ad eccezionali opzioni di velocità di scatto. A 9 fps, la D3 è la reflex digitale più veloce1 del mondo nel suo segmento, e consente di effettuare scatti consecutivi a 11fps2 in modalità di ritaglio in formato DX.
La D3 è inoltre la prima fotocamera al mondo che presenta una seconda modalità di ritaglio con rapporto 5:4 (30 mm x 24 mm). Il ritardo allo scatto di 41 millisecondi (norma CIPA) è impercettibile, mentre l’elevata velocità di read out integrata nel sensore di immagine contribuisce sia ad aumentare la velocità di buffer che a migliorare le prestazioni della visione diretta live view. La Nikon D3, inoltre, è subito pronta all’uso: il tempo di avvio è di soli 0,12 secondi, mentre l'oscuramento dello specchio di appena 74 ms la rende un prodotto leader nella categoria.


Unità otturatore

La nuova Nikon D3 incorpora un'unità otturatore completamente nuova di fabbricazione Nikon testata su oltre 300.000 cicli. Le lamelle dell'otturatore sono fabbricate con un materiale resistente composito di KevlarTM e fibra di carbonio, per una durevolezza e una precisione ineguagliabili anche nelle condizioni più difficili.


Controllo immagine

Il nuovo sistema di controllo immagine di Nikon assicura una migliore produttività per chi effettua scatti in formato JPEG. Il controllo immagine consente agli utenti di tutti i livelli di gestire e personalizzare l'aspetto delle proprie immagini nella fotocamera. Questo sistema integrato consente una notevole riduzione dei tempi di post-elaborazione. Oltre all'ampia gamma di impostazioni predefinite, i fotografi possono anche personalizzare e condividere le impostazioni.

nikon_d3_back.jpg
Nessun rischio per i soggetti ad alto contrasto

La funzione D-lighting attivo della Nikon D3 contribuisce ad accrescere la gamma di funzionalità JPEG della fotocamera. Prima della ripresa in condizioni di alto contrasto, è possibile applicare una curva preimpostata che elabora le immagini con migliori dettagli nelle aree più illuminate e in ombra, senza compromettere il contrasto globale. 


Studiata per la definizione

LaNikon D3 è sinonimo di alta definizione. Dalla porta HDMI (High Definition Multimedia Interface) per il collegamento ai più recenti display HD fino allo schermo LCD VGA da 3 pollici con angolo di visualizzazione di 170 gradi, le immagini possono essere riprodotte con livelli di dettaglio molto elevati. Il nuovo schermo VGA raggiunge il massimo delle proprie potenzialità con l'utilizzo della nuova funzione Visione live view introdotta per la prima volta nelle Nikon D3 e D300. A differenza di altre tecnologie live view, l'autofocus è possibile in tutti i modi Visione live view di Nikon.


Memorizzazione delle immagini versatile

La Nikon D3 è la prima reflex digitale al mondo a offrire due alloggiamenti card CompactFlash per un'eccezionale versatilità di memorizzazione. Un fotografo può effettuare scatti su ciascuna scheda uno dopo l'altro, o simultaneamente, come backup. In caso di riprese di file NEF + JPEG combinati, l'immagine NEF può essere scritta su una scheda, mentre la versione JPEG può essere memorizzata sull'altra. I file immagine possono inoltre essere selezionati e copiati da una scheda all'altra dopo la ripresa.


Un utente esigente

Tra le numerose fotocamere professionali, le reflex Nikon sono note per resistere nelle condizioni più difficili. Dalle bassissime temperature artiche all'umidità delle foreste pluviali, le fotocamere Nikon continuano a funzionare molto più a lungo rispetto ad altre fotocamere. La Nikon D3 è stata realizzata per continuare questa tradizione. Il corpo camera, le coperture esterne ed il box specchio sono realizzati in lega di magnesio, mentre le giunzioni e i pulsanti del corpo sono a tenuta di polvere e umidità. 


Connessioni senza cavi

Nikon ha precorso i tempi nella trasmissione di immagini senza cavi. Ora, grazie al nuovo trasmettitore senza cavi Nikon WT-43, è iniziata l'era delle reti a più fotocamere. Non solo è possibile trasmettere (‘inviare’) le immagini ai server e controllare in modalità remota la fotocamera, ma con il trasmettitore WT-4 si possono scorrere in modalità remota anche le miniature delle immagini sulla fotocamera.
In un ambiente senza fili, è possibile creare reti con un massimo di 5 fotocamere D3 e D300. Durante un evento sportivo, ad esempio, gli addetti al fotoritocco possono visionare simultaneamente le miniature su ciascuna fotocamera, selezionando (‘estraendo’) le immagini utili, mentre i fotografi continuano le riprese. 3. Le versioni del WT-4 variano in base alle norme regionali/nazionali sulla radiofrequenza

Contemporaneamente alla D3 e alla D300 vengono presentati cinque nuovi obiettivi NIKKOR.

Due Zoom:
– uno zoom grandangolare AF-S 14-24 mm f/2.8G ED;
– uno zoom standard dal design "slim" AF-S 24-70 mm f/2.8G ED;

Tre super teleobiettivi con funzione di stabilizzazione VR (Riduzione delle Vibrazioni):
– AF-S 400 mm f/2.8G ED VR, l'AF-S 500 mm f/4G ED VR;
– AF-S 600 mm f/4G ED VR;

Il corpo della fotocamera misura 159,5 (Largh.) × 157 (Alt.) × 87 (Prof.) mm e pesa 1.390 grammi compresa la batteria.

La nuova Nikon D3 sarà disponibile in Europa a partire da novembre 2007 ad un prezzo indicativo consigliato al pubblico di 4.729 € (prezzo indicato da Nikon Europe per il solo corpo camera e soggetto a modifica senza preavviso od obbligo da parte del produttore).

Fonte: Nital

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.