Nokia – Un dialogo tra l'N95 e l'iPhone 3G

Non avendo al momento un modello in grado di competere con l'iPhone per
quanto riguarda design, interazione utente, interfaccia grafica ed
alcune delle caratteristiche peculiari del prodotto Apple, Nokia decide
di sfruttare i punti deboli del prodotto di Cupertino, perchè i punti
deboli, ammettiamolo, non mancano
. Lo fa nei propri negozi Nokia Point,
come documentato da Telefonino.net all'interno del Nokia Point aperto
recentemente in Via Solari a Milano. Vediamo di cosa si tratta …

Nokia ha realizzato un dialogo immaginario tra l'iPhone e il Nokia N95
da 8GB, nel quale vengono evidenziate grottescamente tutte le
limitazioni che Apple, a distanza di un anno e mezzo dall'uscita del
primo iPhone, non ha ancora colmato.

iphone-dialogo-con-nokia-n95.jpg

Riflettori puntati su:
– Impossibilità all'uso come modem
– Assenza di un vero software di navigazione
– Assenza della registrazione video
– Impossibilità al download di file da internet, come le suonerie
– Impossibilità allo scambio file via Bluetooth
– Impossibilità all'invio/ricezione di MMS

Il dialogo è divertente e teso a ridicolizzare l'avversario.
Chi di voi ha l'iPhone sa che alcune di queste funzioni sono state
implementate da software di terze parti, ma restano comunque altre
limitazioni importanti, che secondo che vi scrive non
creano grossi problemi all'utente del dispositivo Apple, ma sono un
freno all'adozione del dispositivo da parte di chi pensa, a torto o a
ragione, di non poterne fare a meno.

Scendiamo sul campo e riportiamo la nostra esperienza diretta in campo lavorativo facendo un semplice esempio.

Ufficio stile di un impotante calzaturificio.
Il cliente deve passare una grafica dal proprio computer via Bluetooth, cosa ovviamente impossibile.
Le alternative ci sono e sono valide, probabilmente più valide dello
scambio tramite la connessione Bluetooth. Tramite DataCase l'iPhone
collegato al network aziendale compare tra i dispositivi di rete, ed è
quindi possibile trasferire il file con un semplice trascinamento. Ma
la soluzione migliore è quella di allegare il file ad un messaggio
eMail. Operazione riuscita in un attimo, file vettoriale visualizzato
sullo schermo dell'iPhone, verificati i dettagli ingrandendo l'immagine
a schermo, ed immediato inoltro all'ufficio grafico della ditta che
deve procedere con la produzione.

Le limitazioni, quelle vere, restano nell'uso del dispositivo
come modem, nell'assenza di un software di navigazione con mappe residenti in memoria e
guida vocale, nella videochiamata, nel copia e incolla a livello di OS e nella
visualizzazione in Safari di contenuti Flash.

Stupisce però come Apple tralasci delle funzioni che avrebbero potuto
essere implementate con un piccolissimo sforzo, ma che fanno tanto
marketing, lasciando il fianco scoperto agli attacchi dei concorrenti,
come dimostrato dall'iniziativa Nokia tesa a ridicolizzare l'iPhone,
dipinto come un dispositivo soltanto bello a vedersi.

L'iPhone ha avuto un enorme successo, ma sono tanti i potenziali clienti che dopo l'interesse iniziale hanno preso strade differenti a causa di queste limitazioni.

Telefonino.net

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *