Photoshop CS4 a 64 bit solo per Windows

John Nack, Product Manager per Photoshop, ha rivelato che Adobe
Photoshop CS4 includerà il supporto a 64bit, ma solo per la piattaforma
Windows
. La versione per Mac resterà a 32 bit fino a quando non verrà
riscritta, e con essa anche la maggior parte dei plug-in, in Cocoa
.
Questo si è reso necessario perchè Apple, alla WWDC dello scorso anno,
ha annunciato l'interruzione dello sviluppo di una versione a 64 bit
per Carbon. Adobe avrebbe iniziato subito il gravoso lavoro che
coinvolge potenzialmente oltre 1 milione di righe di codice, ma non
sarà in grado di completarlo in tempi brevi e pertanto il supporto dei
64 bit avverrà soltanto con la successiva CS5.

A commento Nach ha
aggiunto che nessuna ha mai fatto il porting da Carbon a Cocoa di
un'applicazione di tali proporzioni, ricordando che anche Apple non ha
ancora rilasciato una versione Cocoa del suo software di editing video
Final Cut Pro.

Quali sono i benefici dell'indirizzamento a 64 bit ?

Primo fra tutti troviamo la possibilità di usare oltre 4GB di Ram.
Nach ha spiegato che con Ram dimensionata a 2GB e 4GB i vantaggi non sono molto vistosi, limitandosi ad un incremento nella velocità compreso tra l'8% e il 12%. La differenza si fa più evidente lavorando con configurazioni Mac più spinte, 32 GB di Ram, processore Quad-Core, che permetterebbero l'apertura di file molto pesanti, viene citato un file da 3,75 gigapixel, con una velocità 10 volte superiore, minimizzando l'uso del hard disk come memoria virtuale.

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *