Schermo OLED a colori flessibile da Sony

Sony ha svelato al SID 2007 il primo schermo OLED (organic electroluminescent display) flessibile a colori. Solitamente per questo genere di schermi si usa un substrato di vetro, mentre i ricercatori della Sony hanno sviluppato una nuova tecnologia che permette di realizzare TFT organici su un substrato plastico, permettendo così di avere uno schermo a colori più sottile, più leggero e flessibile. Il prototipo mostrato ha una dimensione di 2,5" e supporta 16.8 milioni di colori alla risoluzione di 120 x 169 pixel, pesa appena 1 grammo e mezzo ed ha uno spessore di 0,3mm. Il prodotto sembra perfetto per essere usato nei palmari ed altri dispositivi multimediali. Vedi il filmato …

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=H7QbQugXy1A]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *