Sony presenta le reflex ALFA 550 e ALFA 500

sony_alpha_a550.jpgCome dicevamo nel precedente articolo, Sony ha presentato altri due modelli reflex di fascia intermedia: ALFA 500 e ALFA 550. Esse sono sviluppate a partire da una base comune, con un sensore Exmor pilotato da un processore Bionz ottimizzato che dovrebbe migliorare il contenimento del rumore anche quando si lavora in alta sensibilità fino a 12800 ISO. La nuova interfaccia utente rende più il lavoro dell'utente più facile e intuitivo. Scopriamo le caratteristiche e alcuni dettagli tecnici …


ALFA 550
– Sensore Exmor
– Risoluzione 14.2 megapixel
– Processore Bionz ottimizzato
– Stabilizzatore d'immagine Steady Shot integrato
– Scatto a raffica di 7 fotogrammi al secondo
– LCD Xtra Fine da 3" ruotabile di 90° verso l'alto e verso il basso
– Face Detection
– Smile Shutter
– Auto HDR

ALFA 500
– Sensore Exmor
– Risoluzione 12.3 megapixel
– Processore BIonz ottimizzato
– Stabilizzatore d'immagine Steady Shot integrato
– Scatto a raffica di 5 fotogrammi al secondo
– LCD da 3" ruotabile di 90° verso l'alto e verso il basso
– Face Detection
– Smile Shutter
– Auto HDR

Un ulteriore aspetto che è stato migliorato è la gestione del
bilanciamento del bianco, attraverso una regolazione di fino del punto
di bianco è possibile scattare ritratti con una tonalità della pelle
ottimale.

Il sistema Auto HDR permette di eseguire due scatti a mano libera che
vengono successivamente fusi ed allineati automaticamente per ottenere
una migliore lettura delle ombre e delle alte luci. Questo sistema non
va a sostituire la funzione Dynamic Range Optimazer (DRO) che
caratterizza le fotocamere Sony e che, grazie alle potenzialità offerte
dal nuovo sensore, lavora avviene in tempo reale anche nelle riprese a
raffica.

I due modelli hanno in dotazione una batteria Stamina agli ioni di litio che permette di eseguire circa 1000 scatti.

I prezzi per il solo corpo macchina sono i seguenti:
– ALFA 550 950$
– ALFA 500 750$

Disponibilità a partire da ottobre 2009.

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *