adattatore-bluetooth-trust.pg.jpgA gennaio 2007, durante il CES di Las Vegas, MoGo presentava MoGo Dapter, il più piccolo adattatore bluetooth al mondo. Annunciata la sua commercializzazione per il secondo trimestre di quest'anno, qualcosa deve essere andato storto se ad oggi sul sito MoGo il prodotto non viene indicato come disponibile. Qualcuno però ha fatto le cose più in fretta, si tratta della Trust che ha già immesso sul mercato il suo Ultra Small Bluetooth 2.0 USB Adapter, design diverso ma stessa sostanza.

adattatore-bluetooth-mogo-dapter.jpgSi tratta di un adattatore Bluetooth 2.0 su porta USB, che permette di dotare ogni computer con la tecnologia Bluetooth di ultima generazione che garantisce una velocità tirpla rispetto agli adattatori standard, limitando l'ingombro a soli 7 mm. Questo permette di poterlo lasciare collegato alla porta USB anche quando si chiude e si ripone il notebook nella sua custodia e addirittura nella Second Skin.

L'adattatore è retro-compatibile con le precedenti versioni dello standard Bluetooth.

Già disponibile nei negozi, ha un prezzo consigliato di 12,95 euro iva compresa.

Trust è quindi riuscita a battere sul tempo MoGo, anche se il suo prodotto lascia un pò più a desiderare in quanto a designe. Non crediate però che sia una questione soltanto stilistica. Raffrontate i due prodotti, il MoGo Dapter che vedete nell'immagine a destra, sembra superare i 7 mm di spessore ma la sua forma stondata non creerà nessun problema nelle operazioni di inserimento ed estrazione del vostro notebook dalla custodia. Non possiamo affermare la stessa cosa per il prodotto Trust che presenta degli spigoli per giunta accentuati da un bordo esterno sporgente, e che sembra fatto apposta per rovinare i tessuti o la pelle con cui dovesse venire a contatto.

I Mac hanno oramai da tempo il Bluetooth di serie, ma questo accessorio può tornare utile per un precedente computer, un iBook ad esempio, che pur soppiantato da macchine più moderne sono convinto che continua a fare il suo dovere in molte delle vostre case e dei vostri uffici.

Fonte: MondoTechblog

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.