Virgin Digital chiude i battenti

logo-virgin-digital.pngVirgin Digital ha comunicato tramite eMail ai propri clienti la chiusura del proprio negozio online per venerdi 28 settembre. Gli utenti avranno accesso ai propri brani fino al prossimo 19 ottobre, data dopo la quale essi non saranno più disponibili e nemmeno riproducibili, a causa delle limitazioni della tecnologia DRM incorporata in ogni traccia.

La soluzione per gli utenti è pertanto quella di masterizzare i propri brani per poi reimportarli sul proprio computer com tracce mp3.

Virgin Digital era il negozio lanciato due anni fa da Virgin con l'intenzione di competere con iTunes Music Store, basandosi sul formato Windows Media e relativo DRM.
Nella mail Virgin non spiega le ragioni della chiusura, limitandosi a fornire le proprie scuse per gli inconvenienti eventualmente creati ai propri utenti.

Il negozio si è rivolto al mercato inglese e americano.
Gli utenti USA potranno usare Napster, socicetà con la quale Virgin ha stretto accordi di partnership che consentiranno anche di utilizzare le carte prepagate e i vouchcers Virgin Digital ancora validi e non utilizzati.

La società offrirà un mese di uso gratuito del "Virgin Media's music streaming service", un nuovo serizio a banda larga che sarà annunciato questa settimana e che coinvolgerà il web, la TV via cavo e il proprio network telefonico.

Alla luce di questo possiamo dedurre che i risultati di Virgin Digital non siano stati soddisfacenti e i dirigenti abbiano deciso di cambiare direzione, fornendo un diverso tipo di servizio. Vi daremo maggiori informazioni in proposito non appena saranno disponibili.

Fonte: Regardware

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *