logo-vodafone-2.jpgCome avrete letto non siamo particolarmente entusiasti dei piani in
abbonamento proposti da Vodafone e di quelli trapelati (ma ancora non
ufficiali) di Tim. Vogliamo però fare una considerazione che parte dal
costo / valore effettivo dell'iPhone, ovvero i 499€ del modello da 8GB
e i 569€ di quello da 16GB e dalla possibilità offerta da Voafone con
l'opzione Telefono Facile per iPhone da 9€ al mese.

iphone-3g-nero-laterale.pngSeppur esistano paesi dove i prezzi per l'iPhone 3G libero da contratto sono inferiori, non possiamo
negare che essi siano in linea con il costo dei prodotti della conorrenza appartenenti alla stessa fascia,
senza tener conto delle peculiarità che solo l'iPhone può offrire,
dallo schermo multi-touch a OS X con la sua splendida interfaccia
utente. Unica vera pecca la fotocamera, limitata nel numero dei pixel e
priva di autofocus.

Molti potenziali clienti stanno scrivendo su vari forum che il costo
dell'iPhone è eccessivo, in quanto aggiungono al costo iniziale di 199€
del modello da 8GB quello determinato dalla moltiplicazione della
tariffa più bassa per il numero di mesi di vincolo contrattuale. Questa
osservazione, peraltro diffusa, non ha ragione di esistere ed è fatta
da clienti con profilo ricaricabile. Il canone mensile deve essere
valutato in virtù dei bonus voce, SMS e dati inclusi e non deve essere
confuso col costo del dispositivo.

Si, lo so … sembra ovvio a molti di voi, ma evidentemente non è così per tutti.

Chi ha un profilo ricaricabile e non ha consumi che giustifichino un
abbonamento, semplicemente non deve aderire a nessuno dei piani offerti
dai due operatori, ma acquistare il prodotto libero al suo prezzo di
mercato, in linea come dicevamo coi prodotti della concorrenza.

Per tutti coloro che desiderano invece mantenere il piano contrattuale
già in essere, Vodafone ha pensato ad un'opzione specifica denominata Telefono Facile per iPhone 3G,
che riteniamo essere molto interessante. Essa permette l'acquisto del
dispositivo con il costo di partenza equivalente a quello
dell'abbonamento meno costoso, aggiungendo una quota mensile di appena 9€.
Questo vantaggio offerto agli abbonati consente al termine dei 24 mesi
di portarsi a casa l'iPhone 8GB al costo dilazionato nel tempo di 415€ invece che 499€, e quello da 16GB a 485€ invece di 569€.

Questa opzione permette anche l'abbinamento dell'opzione Vodafone Pack, che con 10€ permette di avere 600MB / mese, pagando l'eventuale eccesso a lotti di 3€ per 150MB. Questo permette ad esempio di avere 1050MB / mese con 19€, quando attualmente con la Maxi Tim Web Facile si pagano 20€ per 500MB, che diventano 1.000 rinnovando entro la scadenza.

Confermando quindi le nostre critiche alle tariffe pensate per l'iPhone, crediamo che l'utente possa trovare la propria strada, ovvero una spesa cucita sulle proprie esigenze, componendo in questo modo la propria spesa e le opzioni desiderate.

Qualche dubbio ci rimane su quanto indicato sulla pagina Vodafone dedicata all'offerta. La frase "Avrai uno sconto di 100€ sul prezzo di listino" non riusciamo a inserirla nell'offerta e necessita di chiarimenti.

L'opzione è attivabile dal 21 luglio.

Vediamo se anche Tim avrà un occhio di riguardo, o magari due, anche per questa fascia d'utenza.

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *