VaxPass

VaxPass, il passaporto vaccinale per iOS e Android

Arriva in Italia il VaxPass, ovvero il primo passaporto vaccinale digitale che integra i dati relativi ai test per il Covid a cui si è stati sottoposti, la documentazione sull’effettuazione della vaccinazione o l’eventuale guarigione dal coronavirus. Un mix di dati che mira a dare la garanzia che non si è un pericolo per la comunità, con l’obiettivo di ripartire e riaprire tutto, bari, ristoranti, cinema, palestre, luoghi pubblici.

Il VaxPass è stato Creato dalla startup italiana Helpcodelife, società già attiva nel mercato dei dispositivi medici high-tech, e permette di portare sempre con sé i propri certificati dell’avvenuta vaccinazione. Per coloro che non hanno avuto ancora accesso alle campagne nazionali o non desiderino vaccinarsi, potranno caricare i risultati dei vari test effettuati; mentre nel caso di malattia pregressa è possibile mostrare l’attestazione di piena guarigione dal Covid.

Attraverso la scansione del QR-Code è possibile visualizzare i certificati inseriti per verificare l’idoneità.

VaxPass è uno strumento gratuito, nato per favorire la mobilità e la conseguente ripresa della quotidianità sociale. Uno strumento personale e gestito dall’utente stesso, che sarà libero di chiedere, quando lo desidera, la cancellazione totale dei propri dati. Uno strumento in sicurezza della propria privacy poiché é l’utente stesso, o il medico da lui designato, a poter intervenire nel caricamento dati. Uno strumento che permettere gli spostamenti nazionali e internazionali, e che permette inoltre di evitare inutili quarantene.

VaxPass nasce dal collaudato sistema di cartella digitale online MioID, già utilizzato per il braccialetto che permette, tramite la scansione di un QRcode, di accedere alla cartella digitale di chi lo indossa, e permette anche al proprio medico di famiglia di interagire con il sistema per caricare i dati sull’account personale del paziente. Una cartella clinica digitale che contiene dati visibili come contatti di emergenza, allergie, patologie, referti, lastre, ecografie, vaccinazioni effettuate e molto di più.

I dati relativi ai tamponi si integrano, permettendo di certificare la propria situazione sanitaria in merito ai controlli sulla positività al coronavirus, in modo da facilitare le riaperture, permettere ai cittadini di tornare a viaggiare in serenità, evitando inutili quarantene.

Tutto è pronto, le app per iOS e Android stanno per essere rilasciate.

Per maggiori informazioni visita il sito VaxPass.


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube:


Offerta speciale

Le offerte del giorno di Amazon.it

Seguendo i link sponsorizzati Amazon, tu non spenderai un centesimo in più, mentre noi riceveremo una piccola commissione, che investiremo nel mantenimento e nella crescita del sito.


Gli ultimi articoli di Nonsolomac:


Aiutaci a far conoscere sempre più Nonsolomac, condividi questo articolo sui tuoi social preferiti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.