Pocket, salva per dopo qualsiasi contenuto web

Con Pocket salvi per dopo qualsiasi contenuto di tuo interesse

Questo articolo è dedicato ai navigatori sfrenati, quelli che amano informarsi su tanti argomenti, aprire pagine e pagine web senza avere però il tempo di leggerle e approfondirle immediatamente. Lasciare tante pagine web di Safari o di un altro browser aperte non è consigliabile, perchè il rischio è quello di utilizzare troppe risorse del computer. Occorre una strategia che può passare dai classici segnalibri o da applicazioni dedicate a questo. Ed è proprio questo secondo caso di cui Vi parliamo oggi, un software per gestire, organizzare ed utilizzare in modo moderno ed efficiente pagine e contenuti web da leggere dopo … in una parola Pocket !

Iniziamo con un riconoscimento, che ci da la certezza di affidarci ad un’applicazione efficiente e ben realizzata: Pocket è stata nominata da Apple una delle migliori App per Mac, iPhone e iPad.

Pocket vi permette di salvare articoli, video ed ogni altro contenuto troviate sul web, per un momento successivo. Tutti i contenuti, qualunque sia il dispositivo che stavate utilizzando al momento, confluiranno in un unico posto e saranno consultabili da qualsiasi altro nostro dispositivo.

Si possono rendere i contenuti visibili off-line, in modo da poterli utilizzare anche quando saremo senza connessione mobile o wi-fi, ideale ad esempio quando siamo in viaggio e, altra cosa utile, si può impostare l’app affinché li scarichi soltanto quando saremo connessi ad una wi-fi, salvaguardando il bundle dati del nostro abbonamento mobile.

L’interfaccia semplice e pulita aiuta a gestire il tutto in modo veloce e naturale.

Scaricate Pocket per iPhone, per iPad o per Android.

Per il Vostro dispositivo mobile vi consigliamo di aggiungere il pulsante Pocket ai servizi di condivisione disponibili. Sull’ìPhone questo lo potete fare toccando il simbolo di condivisione e toccando poi il pulsante “Altro” in fondo all’elenco dei pulsanti già presenti. A questo punto si aprirà una finestra che mostra nella parte alta i Preferiti, mentre nella parte bassa i Suggerimenti. Le app presenti tra i Preferiti saranno visualizzate per prime nella schermata di condivisione. Toccando “Modifica” in alto a destra potrete attivarle o disattivarle per la condivisione e spostare qualsiasi app tra le due sezioni. Mettete quindi Pocket tra i preferiti in modo da averlo a portata tra le prime app pre-configurate per la condivisione (vedi schermate sotto).

 

Spostatevi sul computer, desktop o notebook che sia, e scaricate Pocket per MacOS o per Windows.

A questo punto vi consigliamo di scaricare anche l’estensione per il browser, nel caso del Mac l’estensione per Safari, che posizionerà un pratico pulsante sito a destra della barra URL. L’estensione per Mac si installa dal Mac App Store, è quindi approvata da Apple e quindi non avete nulla da temere.

Per Pocket e l’estensione per Windows visitate il sito del software.

A questo punto avete un sistema perfettamente configurato. Come aggiungete un sito Web a Pocket questo comparirà nella finestra di ogni altro dispositivo che avrete configurato.

Pocket si scarica gratuitamente e potete mantenerla gratuita, in questo caso ci saranno dei contenuti sponsorizzati. Nel caso non li vogliate dovete passare a Pocket Premium, che costa 4,99€ al mese o 44,99€ l’anno ed offre altre caratteristiche aggiuntive.

Buona organizzazione !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.