WordPress – Disabilitare tutti i plug-in senza avere accesso alla Bacheca

wordpress-logo-fondo-biancoCi occupiamo poco di WordPress, piattaforma sulla quale abbiamo costruito l’attuale Nonsolomac, ma questa volta vogliamo condividere con voi una nozione molto utile in caso di problemi. Sappiate che è possibile disabilitare tutti i plug-in installati in una volta sola, anche nel caso in cui non abbiate accesso alla bacheca di amministratore. Questo caso può verificarsi dopo un aggiornamento, e generalmente la causa è da ricondurre proprio ad un plug-in incompatibile. Disabilitarli tutti può permettere poi, una volta raggiunta nuovamente la bacheca, la riattivazione graduale, utile all’identificazione del responsabile. Ci sono due modalità: via FTP o tramite il database

A noi piace molto la soluzione FTP.

In pratica è sufficiente cambiare nome alla cartella “plugins” contenuta all’interno della cartella “wp_content“.

A questo punto dovreste poter riaccedere alla Vostra bacheca (se effettivamente il problema era generato da un plug-in incompatibile), e caricando la pagina dei plug-in WordPress non riuscirà a trovarli e li disabiliterà (fornendovi una lunga lista di messaggi di avviso).

Rinominando la cartella correttamente “plugins” e ricaricando la bacheca, vedrete che saranno tutti presenti ma ancora disabilitati e potrete così procedere come già detto alla riattivazione graduale.

La seconda soluzione richiede l’accesso al database SQL tramite phpMyAdmin o altro strumento simile.

Lasciamo la spiegazione di questa seconda possibilità a RobRota, autore del post da cui abbiamo appreso il tutto, e lo ringraziamo perchè il suo blog è ricco di contenuti interessanti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *