Bocciato il disegno di legge del Nord Dakota

Qualche giorno fa vi avevamo informato sul disegno di legge in discussione al Senato del Nord Dakota, che mirava ad impedire ad Apple di obbligare gli sviluppatori ad usare esclusivamente l’App Store per distribuire le proprie applicazioni per iOS. La notizia di oggi è che il disegno di legge è stato bocciato.

Continua a leggere Bocciato il disegno di legge del Nord Dakota

Nuovo disegno di legge del Nord Dakota minaccia il business dell’App Store

Il Senato del Nord Dakota ha introdotto il disegno di legge Senate Bill 2333 che ha l’obbiettivo di impedire all’App Store di Apple e al Play Store di Google, di obbligare gli sviluppatori ad utilizzare unicamente i due store ed i rispettivi sistemi di pagamento in-app per pubblicare e vendere le proprie applicazioni, offrendo l’accesso a sistemi di distribuzione software alternativi. Questo rappresenta una minaccia per il business degli iPhone.

Continua a leggere Nuovo disegno di legge del Nord Dakota minaccia il business dell’App Store

Apple annuncia i vincitori degli App Store Best of 2020

Apple ha annunciato i vincitori degli App Store Best of 2020, dando un importante riconoscimento a 15 software definiti “eccezionali” per “qualità, creatività del design, usabilità e innovazione tecnologica“.

Continua a leggere Apple annuncia i vincitori degli App Store Best of 2020

Apple lancia l’App Store Small Business Program

L’App Store ospita applicazioni di ogni genere, sviluppate da grandi software house e da piccoli sviluppatori indipendenti, che spesso mantengono il proprio lavoro a tempo pieno per finanziare i propri progetti fino a che non diventano realtà. Le piccole imprese sono state, fin dal lancio dell’App Store, fondamentali per le comunità in cui operano, ed Apple le vuole sostenere lanciando l’App Store Small Business Program.

Continua a leggere Apple lancia l’App Store Small Business Program

Epic Games fuori dall’App Store

Ha dell’incredibile la vicenda che sta vedendo affrontarsi Apple ad Epic Games. In sostanza la software house ha introdotto nell’ultima versione un sistema di pagamento alternativo all’App Store, sistema che aggira quindi la commissione che Apple trattiene su tutti gli acquisti fatti sul proprio store, e alla fine si è arrivati alla chiusura dell’account sviluppatore di Epic Games.

Continua a leggere Epic Games fuori dall’App Store

Apple regala l’editor Videoshop

Videoshop per iOSApple regala un codice per ottenere gratuitamente l’App per l’editing video denominata Videoshop, che permette di creare video inserendo transizioni, effetti sonori, ed è dotata di “funzioni evolute per creare da semplici video fino a veri e propri film“. Per ottenerla non dovete fare altro che aprire l’app Apple Store e cercare nella sezione In Primo Piano il relativo link per la generazione del codice necessario e l’accesso al download diretto sull’App Store.

Trasformare un ID Apple in un ID minorenne

Apple - In FamigliaCon “In famiglia” è possibile creare ID Apple per i bambini di età inferiore a 13 anni (l’età varia in realtà in base al paese), consentendo loro di partecipare al gruppo familiare che condivide acquisti su iTunes Store, App Store e iBook Store ed utilizzare i servizi Apple come iCloud, iMessage, FaceTime e Game Center. Precedentemente i minorenni non potevano creare un proprio account Apple, saranno quindi in molti ad aver “barato” sulla data di nascita per poter usufruire di funzionalità importanti sui dispositivi dei propri figli. Apple questo lo sa, e spiega infatti come trasformare un ID Apple esistente in un ID Apple per minori; scrive infatti: “Se il tuo bambino dispone già di un ID Apple, puoi aggiornare indirizzo email, data di nascita, domande di sicurezza e altro ancora”. Scopri altro ancora su In Famiglia.

Apple annuncia risultati record per il Q1-2015

Logo Apple StoreApple ha annunciato i risultati finanziari del primo trimestre dell’anno fiscale 2015, conclusosi il 27 dicembre 2014. L’azienda ha annunciato un fatturato trimestrale record di 74,6 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale record di 18 miliardi di dollari, pari a 3,06 dollari per azione diluita. Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 57,6 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 13,1 miliardi di dollari, pari a 2,07 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 39,9 percento, rispetto al 37,9 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 65 percento del fatturato trimestrale. I risultati sono stati trainati da un fatturato record, il più alto di tutti i tempi, derivante dalle vendite iPhone e Mac, così come dalle prestazioni record dell’App Store. Le vendite iPhone di 74,5 milioni di unità hanno inoltre segnato un nuovo record. Leggi l’intero comunicato stampa ufficiale … Continua a leggere Apple annuncia risultati record per il Q1-2015

Apple annuncia i risultati dell’App Store per il 2013

iOS 7 App Store iconApple ha annunciato i risultati finanziari dell’App Store per il 2013. Lo store delle applicazioni per gli iDevice ha superato i 10 miliardi di $ di fatturato, dei quali un miliardo soltanto nel mese di dicembre. Ed è proprio dicembre il mese che ha superato ogni record, diventando con circa 3 miliardi di download il mese di maggior successo della sua storia. Un successo per Apple e per tutti gli sviluppatori, che hanno raggiunto complessivamente i 15 miliardi di $ di guadagni. Con l’introduzione di iOS 7, gli sviluppatori hanno potuto creare app incredibili che sfruttano la nuova interfaccia utente riprogettata e le oltre 200 nuove funzioni e API. Nomi come Evernote, Yahoo!, AirBnB, OpenTable, Tumblr, Pinterest e American Airlines hanno reimmaginato l’esperienza utente, dando maggiore risalto ai contenuti e migliorando l’efficienza e le prestazioni complessive delle proprie app. Le applicazioni più scaricate sono state Candy Crush Saga, Puzzles & Dragons, Minecraft, QuizUp, Clumsy Ninja. Le applicazioni che hanno più sorpreso nel 2013 sono state Heads Up! di Warner Bros, Moves di ProtoGeo, Afterlight di Simon Filip e Impossible Road di Kevin Ng. Fra gli sviluppatori più promettenti del 2014 Apple identifica Duolingo, Simogo, Frogmind, Plain Vanilla Corp, Atypical Games, Lemonista, BASE e Savage Interactive. L’App Store offre oggi oltre un milione di applicazioni suddivise in ventiquattro categorie differenti, di queste 500.000 sono ottimizzate per iPad. È disponibile in 155 nazioni in tutto il mondo.

12 Giorni di Regali – Rayman Jungle Run

12 Giorni di Regali - Giochi - Rayman Jungle RunIl primo regalo del 2014 è un gioco. Nell’ambito dell’iniziativa 12 Giorni di Regali, Apple ha scelto di offrire gratuitamente Rayman Jungle Run di Ubisoft. Potete scaricarlo per tutta la giornata di oggi, e forse oltre. Alcuni dei titoli dei giorni passati sono rimasti infatti gratuiti per alcuni giorni, mentre adesso risultano a pagamento; non sappiamo pertanto le tempistiche di aggiornamento dei titoli sull’iTunes Store e sull’Apple Store, consigliamo di non indugiare e procedere immediatamente al download.

Come visualizzare un elenco delle App presenti sull’iPhone

Icona App StoreUna delle richieste più pressanti da parte di molti utenti è quella di poter vedere un elenco delle App presenti sul proprio dispositivo iOS. Bene, la cosa si può fare su iOS 7  in due diverse maniere: tramite la voce “Utilizzo” delle Impostazioni Generali e tramite l’App Store. Vediamo nel dettaglio come arrivarci … Continua a leggere Come visualizzare un elenco delle App presenti sull’iPhone

Apple rende scaricabili le precedenti versioni delle App

App Store - Older versione - Screenshot del messaggio di avvisoGrandi notizie per tutti i possessori di iPhone, iPad e iPod touch non compatibili con le ultime versioni di iOS. Apple ha modificato l’App Store in modo da permettere di scaricare l’ultima versione retro-compatibile col proprio dispositivo. A testimonianza di questo, sono stati diffusi degli screenshot relativi al messaggio che compare nel momento in cui si cerca di scaricare un’App che non supporta più la versione iOS installata. Si tratta di una delle maggiori richieste degli utenti, che non capivano il motivo per cui si dovesse perdere l’utilizzo di un’App regolarmente acquistata o scaricata, solo perchè è uscita una versione nuova, o almeno questo veniva interpretato come volontà da parte della società di Cupertino di spingere il rinnovo dell’hardware. Fortunatamente non è così. La scelta di Apple è stata dettata dal fatto che molti sviluppatori, viste le tante novità presenti in iOS 7, dall’interfaccia alle nuove funzioni, stanno rilasciando le loro nuove applicazioni in versione compatibile soltanto con iOS 7. Ricordiamo che iOS 7 sarà disponibilie gratuitamente nella giornata di oggi, 18 settembre 2013, e sarà compatibile con iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5S, iPhone 5C , iPod touch di quinta generazione, iPad 2, iPad con Retina Display (terza e quarta generazione) e iPad mini. Gli sviluppatori dovranno mantenere sullo Store le varie versioni delle proprie apaplicazioni.

Denunce ritirate e causa chiusa per l’App Store

La causa legale tra Apple e Amazon per l’Appstore di quest’ultima, avviata nel 2011 con Steve Jobs ancora al vertice di Cupertino, finisce in un nulla di fatto. La Corte di Oakland (California), nel corso delle discussioni con le parti in causa, ha suggerito alle società di pensarci bene se andare avanti in una disputa che difficilmente avrebbe potuto portare ad una vittoria in tribunale. Il nome App Store è troppo generico e i due Store si rivolgono a utenze differenti, che sanno molto bene ciò che stanno acquistando e per quale piattaforma hardware. Le due società hanno meditato e ritirato le rispettive denunce, capitolo chiuso !