Disattivare la riproduzione automatica dei filmati in Facebook

Icona App FacebookSe siete utenti Facebook ed usate l’App per iOS avrete notate che con l’ultimo aggiornamento alcuni filmati vanno automaticamente in riproduzione mentre scorrete le notizie. Questo fastidiosa novità comporta un certo consumo inutile di dati. È possibile disattivare questa funzione e vi spieghiamo come fare … Continua a leggere Disattivare la riproduzione automatica dei filmati in Facebook

Mophie Space Pack per iPhone 5 e iPhone 5S

Mophie Space Pack - Batteria e memoria aggiuntiva per iPhone 5 e 5SE’ appena giunto sul mercato, è arrivato ieri mattina all’Apple Store I Gigli di Firenze, non era nemmeno esposto ed a quanto pare siamo i primi acquirenti del prezioso accessorio dedicato ad iPhone 5 e 5S. Prezioso nel vero senso della parola, Mophie Space Pack è un case protettivo da 179€, si tratta però di un case speciale, che integra al suo interno una batteria supplementare da 1.700mAh ed una memoria aggiuntiva da 32GB (esiste anche la versione da 16GB che costa 149€). Ed è quest’ultima la novità, ovvero la memoria integrata che, è bene dirlo subito, è una memoria separata da quella principale e che verrà gestita da Space, un’App dedicata disponibile gratuitamente sull’App Store, capace di gestire una moltitudine di formati file, di sincronizzarli e di organizzarli in maniera convincente. Potete fare le stesse cose con spese nettamente inferiori, batterie aggiuntive ce ne sono a bizzeffe, da tutti i prezzi, memorie e hard disk wireless pure, ma il valore aggiunto del Mophie Space Pack è l’integrazione di tutto nel case stesso dell’iPhone. Tre preziose funzioni in un unico oggetto, che malgrado aumenti dimensioni e spessore del nostro cellulare mantiene un aspetto compatto e veramente molto gradevole, sia alla vista che al tatto. Per adesso ci fermiamo qui, sono due giorni che lo stiamo utilizzando e le prime impressioni sono decisamente positive, pur con qualche piccola pecca. Vi racconteremo tutto in una prossima recensione, lasciateci baloccare ancora un pò !

Apple annuncia i risultati dell’App Store per il 2013

iOS 7 App Store iconApple ha annunciato i risultati finanziari dell’App Store per il 2013. Lo store delle applicazioni per gli iDevice ha superato i 10 miliardi di $ di fatturato, dei quali un miliardo soltanto nel mese di dicembre. Ed è proprio dicembre il mese che ha superato ogni record, diventando con circa 3 miliardi di download il mese di maggior successo della sua storia. Un successo per Apple e per tutti gli sviluppatori, che hanno raggiunto complessivamente i 15 miliardi di $ di guadagni. Con l’introduzione di iOS 7, gli sviluppatori hanno potuto creare app incredibili che sfruttano la nuova interfaccia utente riprogettata e le oltre 200 nuove funzioni e API. Nomi come Evernote, Yahoo!, AirBnB, OpenTable, Tumblr, Pinterest e American Airlines hanno reimmaginato l’esperienza utente, dando maggiore risalto ai contenuti e migliorando l’efficienza e le prestazioni complessive delle proprie app. Le applicazioni più scaricate sono state Candy Crush Saga, Puzzles & Dragons, Minecraft, QuizUp, Clumsy Ninja. Le applicazioni che hanno più sorpreso nel 2013 sono state Heads Up! di Warner Bros, Moves di ProtoGeo, Afterlight di Simon Filip e Impossible Road di Kevin Ng. Fra gli sviluppatori più promettenti del 2014 Apple identifica Duolingo, Simogo, Frogmind, Plain Vanilla Corp, Atypical Games, Lemonista, BASE e Savage Interactive. L’App Store offre oggi oltre un milione di applicazioni suddivise in ventiquattro categorie differenti, di queste 500.000 sono ottimizzate per iPad. È disponibile in 155 nazioni in tutto il mondo.

Come visualizzare un elenco delle App presenti sull’iPhone

Icona App StoreUna delle richieste più pressanti da parte di molti utenti è quella di poter vedere un elenco delle App presenti sul proprio dispositivo iOS. Bene, la cosa si può fare su iOS 7  in due diverse maniere: tramite la voce “Utilizzo” delle Impostazioni Generali e tramite l’App Store. Vediamo nel dettaglio come arrivarci … Continua a leggere Come visualizzare un elenco delle App presenti sull’iPhone

12 Giorni di Regali per utenti iOS 7

iTunes Store - 12 giorni di regaliApple lancerà anche quest’anno l’iniziativa 12 Giorni di Regali. Dal 26 dicembre al 6 gennaio tutti gli utenti registrati ad iTunes Store potranno scaricare ogni giorno un contenuto selezionato dallo Store a titolo gratuito. Musica, Applicazioni, Libri … e per essere notificati su ogni nuova uscita è pronta l’App per iOS (iPhone e iPad). La sorpresa di quest’anno è che Apple ha deciso di restringere l’iniziativa ai soli utenti iOS 7, sfruttando anche questa carta per spingere gli utenti all’aggiornamento del sistema.

Apple rende scaricabili le precedenti versioni delle App

App Store - Older versione - Screenshot del messaggio di avvisoGrandi notizie per tutti i possessori di iPhone, iPad e iPod touch non compatibili con le ultime versioni di iOS. Apple ha modificato l’App Store in modo da permettere di scaricare l’ultima versione retro-compatibile col proprio dispositivo. A testimonianza di questo, sono stati diffusi degli screenshot relativi al messaggio che compare nel momento in cui si cerca di scaricare un’App che non supporta più la versione iOS installata. Si tratta di una delle maggiori richieste degli utenti, che non capivano il motivo per cui si dovesse perdere l’utilizzo di un’App regolarmente acquistata o scaricata, solo perchè è uscita una versione nuova, o almeno questo veniva interpretato come volontà da parte della società di Cupertino di spingere il rinnovo dell’hardware. Fortunatamente non è così. La scelta di Apple è stata dettata dal fatto che molti sviluppatori, viste le tante novità presenti in iOS 7, dall’interfaccia alle nuove funzioni, stanno rilasciando le loro nuove applicazioni in versione compatibile soltanto con iOS 7. Ricordiamo che iOS 7 sarà disponibilie gratuitamente nella giornata di oggi, 18 settembre 2013, e sarà compatibile con iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5S, iPhone 5C , iPod touch di quinta generazione, iPad 2, iPad con Retina Display (terza e quarta generazione) e iPad mini. Gli sviluppatori dovranno mantenere sullo Store le varie versioni delle proprie apaplicazioni.

Nissan Leaf – Autovettura elettrica connessa con l’iPhone

iphone-nissan-leaf-carwingQualche giorno fa parlavamo della probabile integrazione di iOS 7 con la strumentazione di bordo delle autovetture, ma già oggi ci sono esempi concreti che dimostrano quanto i dispositivi Apple possano offrire all’automobilista. Nissan, ad esempio, ha integrato l’iPhone nella auto elettrica Leaf. Grazie ad una speciale applicazione sarà possibile comunicare con l’autobettura e controllare molte delle funzionalità a disposizione del guidatore. Le cose più interessante, e che indicano la strada del futuro a tutti i produttori che vorrano stare al passo con in tempi, sono rappresentate dal fatto che Tutte le LEAF nascono con un’unità cellulare integrata sempre connessa, grazie alla quale il veicolo può inviare aggiornamenti sul proprio stato di carica e l’utente potrà attivare in modalità remota il climatizzatore per rinfrescare o riscaldare l’abitacolo prima di raggiungere fisicamente il veicolo. L’app si chiama Carwings ed è disponibile anche se non avete acquistato una Nissan Leaf, provate la modalià Demo per capirne le potenzialità. L’iPhone offre l’opportunità per un enorme balzo tecnologico a tutto il comparto automotive. Oggi le soluzioni più avanzate rappresentano delle situazioni di nicchia, costosissimi accessori per auto di alta o altissima gamma, ma Apple potrebbe offrire con iOS 7 una piattaforma sicura e a buon mercato per una diffusione di massa della tecnologia in auto. Prosegui per vedere info e screenshot dell’applicazione … Continua a leggere Nissan Leaf – Autovettura elettrica connessa con l’iPhone

WhatsApp a pagamento anche per i nuovi utenti iOS

WhatsApp - IconaWhatsApp cambia politica commerciale anche su piattaforma iOS. Gli utenti fino ad ora pagaveno 0,89€ al momento dell’acquisto dell’applicazione e poi godevano del servizio a titolo gratuito, e per i vecchi utenti non cambierà nulla. Le nuove regole riguarderanno soltanto i nuovi utenti, che potranno scaricare gratuitamente l’applicazione, ma dopo il primo anno di utilizzo gratuito dovranno pagare un piccolo canone annuale di 0,79€. La novità emerge dalle dichiarazioni di Jan Koum, CEO e co-fondatore della società, che non ha ancora indicato una data precisa per questo cambiamento. Questo permetterà di rendere omogeneo il servizio su tutte le piattaforme mobili. Il punto di forza di WhatsApp è la vastissima base di utenti, ma le alternative gratuite non mancano, una su tutti: Yuilop, che offre in più anche chiamate vocali ed un sistema di crediti basati sull’utilizzo e sulla condivisione dell’App, sfruttabili per effettuare chiamate anche verso chi non ha l’applicazione.

12 Giorni di Regali – Score! Classic Goal

12 Giorni di Regali - Score! Classic GoalsIl secondo giorno dell’iniziativa 12 Giorni di Regali di iTunes Store porta la prima applicazione. Si tratta di Score! Classic Goals, un gioco sportivo molto originale, che ha ottenuto un elevatissimo numero di recensioni a 5 stelle; provare per credere !

Controllare il proprio traffico dati

Desiderate monitorare i dati consumati con il vostro iPhone o iPad ? Potete scaricare l’applicazione del vostro operatore, oppure installare DataMan o DataWiz, due applicazioni che si occupano di conteggiare tutti i dati scambiati su network 3G e su rete Wi-Fi dal vostro dispositivo, sia in entrata che in uscita. Il periodo di riferimento può essere settato nelle impostazioni, così come la quantità di dati a disposizione col proprio abbonamento, in modo da avere sempre sotto controllo la percentuale di utilizzo. DataMan, che costa 0,79€, permette di impostare fino a quattro avvisi, al raggiungimento di quattro percentuali di utilizzo anch’esse personalizzabili dall’utente, mentre DataWiz, gratuita, tiene in memoria la storia dei periodi precedenti ed effettua proiezioni per il periodo impostato, in modo da potersi contenere nell’utilizzo senza sforare la propria soglia dati. Prosegui per gli screenshot ed altre informazioni … Continua a leggere Controllare il proprio traffico dati

Apple ha acquisito Chomp

Logo Chomp - Motore di ricerca per le AppApple ha fatto spese. Oggetto dell’interesse e dell’investimento di Cupertino è stata Chomp, una start-up che ha sviluppato un motore di ricerca dedicato alle App basato su algoritmi proprietari, che gli permettono di comprendere ciò che un’applicazione è in grado di fare, ed offrire così all’utente una ricerca più precisa ed efficiente. E’ facile immaginare una prossima integrazione nella ricerca sull’App Store degli algoritmi di Chomp, per assicurarsi i quali Cupertino ha sborsato 150 milioni di dollari. La notizia, diffusa da TechCrunch, ha avuto conferma ufficiale grazie ad un comunicato stampa diffuso da AllThingsD. Chomp è al momento disponibile come App per iOS e per Android, ma è facile immaginare che questa seconda versione avrà vita breve. Di seguito gli screenshot dell’App per iOS …

[appimg 348286549]

Box.net – 50GB gratis per sempre per chi si registra entro il 2 dicembre

Icona Box.Net50GB di spazio gratuito per sempre, questa è l’offerta di Box.net per tutti gli utenti che si registreranno fino al prossimo 2 dicembre. Per effettuare la registrazione occorre scaricare l’App gratuita Box.net dall’App Store. Lo spazio sarà utilizzabile dall’iPhone, dall’iPad, dall’iPod touch e dal computer, per memorizzare documenti, foto, brani musicali e filmati. Occasione imperdibile !

Gli aggiornamenti Apple mettono in crisi la rete !

Apple probabilmente ha un pò esagerato, rilasciando contemporaneamente una mole di aggiornamenti veramente imponente, qualcosa che non si era mai visto, un picco di consumo della banda tale da rischiare di mettere in ginocchio se non internet per lo meno la rete di alcuni operatori. Tutto è iniziato poco dopo le 19, con il rilascio di iOS 5, l’atteso aggiornamento in cui si sono evidentemente gettati milioni di utenti. Un download da 700MB ad utente, ma gli aggiornamenti rilasciati da Apple sono stati molteplici e tutti collegati tra loro. Si è iniziato con iTunes 10.5, poi iOS 5, OS X 10.7.2, e poi una lunghissima serie di App sia Apple che di altri sviluppatori, senza dimenticare il passaggio di iCloud dalla fase beta a quella operativa con una gran quantità di utenti impegnati nella conversione dei propri account. Tutto in poche ore, è stato un vero e proprio assalto alla rete, con server spesso in crisi, come testimoniato dai messaggi di errore riscontrati anche da motli utenti e dai messaggi provenienti dai server iCloud, che invitavano a riprovare più tardi. Il tutto è documentato dai messaggi dei tecnici di AAISP, Internet Service Provider inglese, che presi alla sprovvista non avevano inizialmente collegato il picco sulla propria rete con le novità di Cupertino, ma la tempistica collima perfettamente e non lascia spazio ai dubbi. Macity

AllertaSoglie per Tre – Importante aggiornamento

iOS - Icona applicazione AllertaSoglie per TreUn’importante applicazione per tutti gli utenti iPhone clienti di 3 Italia. L’applicazione AllertaSoglie per Tre, appena aggiornata alla versione 1.0.8, consente di tenere sotto controllo le proprie soglie grazie a delle notifiche personalizzate in base al proprio abbonamento, visibili direttamente dall’icona dell’applicazione stessa (l’utente sceglie la soglia visibile sull’icona tra minuti/sms/dati). L’applicazione si integra con la rubrica per mostrare i numeri corrispondenti a Sim 3 e permette l’accesso alle proprie fatture online. Risolti anche alcuni problemi con gli abbonamenti TOP Business e sono state migliorate le prestazioni in fase di connessione. L’applicazione ha un costo di 0,79€ e richiede iOS 4.0 o successivo. AllertaSoglie per TRE – Elisa Valeria Distefano