La Francia multa Apple di 25 milioni di € per il rallentamento degli iPhone con batteria usurata

L’Ente che in Francia si occupa della concorrenza, della difesa dei consumatori e della repressione delle frodi (DGCCRF), ha sanzionato Apple con una multa di 25 milioni di euro per aver rallentato volontariamente le prestazioni degli iPhone più datati al fine di evitare spegnimenti improvvisi (dovuti ad una batteria non più performante) senza avvisare gli utenti.

Continua a leggere La Francia multa Apple di 25 milioni di € per il rallentamento degli iPhone con batteria usurata

Apple Watch supera l’intera industria orologiera svizzera

Secondo una nuova ricerca effettuata da Strategy Analytics, l’Apple Watch ha surclassato le vendite dell’intera industria orologiera svizzera.

Continua a leggere Apple Watch supera l’intera industria orologiera svizzera

CarPlay2Air aggiunge a CarPlay la modalità wireless

Con CarPlay Apple ha rivoluzionato l’utilizzo del proprio smartphone in auto, e quasi tutti i veicoli oggi integrano la compatibilità nella dotazione standard o in qualche pacchetto di optional. Wireless CarPlay è invece ancora molto difficile da trovare sui veicoli in commercio, ma abbiamo scoperto che c’è un accessorio che permette di colmare il gap. Vediamo cos’è e come funziona …

Continua a leggere CarPlay2Air aggiunge a CarPlay la modalità wireless

Debuttano negli Stati Uniti nuove mappe Apple con funzione Look Around interattiva

Dopo anni di lavoro, Apple ha completato le nuove mappe degli Stati Uniti, mappe che offrono una nuova esperienza per l’utente, esperienza che nei prossimi mesi inizierà a portare in Europa, via via che le nuove mappe saranno completate.

Continua a leggere Debuttano negli Stati Uniti nuove mappe Apple con funzione Look Around interattiva

The Apple watch Connected program

Apple ha annunciato The Apple Watch Connected program, un programma che coinvolge gli utenti Apple watch e le palestre che frequentano, creando un meccanismo che permette di ottenere ricompense concrete raggiungendo determinati obiettivi tracciati allenandosi con l’Apple watch.

Continua a leggere The Apple watch Connected program

Tribunale Danese impone all’assistenza Apple di sostituire i dispositivi con prodotti nuovi

Secondo quanto stabilito da un tribunale danese, Apple deve sostituire gli iPhone portati in assistenza con un modello nuovo, non ricondizionato. Secondo la normativa nazionale (Danish Sale of Goods Act), il prodotto ricondizionato dato in sostituzione contiene componenti riciclate che ne abbassano il valore intrinseco ed il valore in caso di rivendita … Continua a leggere Tribunale Danese impone all’assistenza Apple di sostituire i dispositivi con prodotti nuovi

Hello Again – Evento Apple il 27 ottobre

Apple ha inviato gli invitti alla stampa per un evento in programma il prossimo 27 ottobre  presso il campus di Cupertino. L’indizio questa volta è “Hello Again“, una conferma che il Mac tornerà protagonista. Finalmente, la gamma Mac ne ha bisogno e le indiscrezioni puntano su MacBook Pro e MacBook Air. Ne vedremo delle belle ?

Arriva l’iPhone SE, iPad pro da 9.7″ e iOS 9.3

iPhone SESi è tenuto questa sera l’evento Apple Let us loop you in, durante il quale la società di Cupertino ha presentato molte novità. E’ arrivato l’atteso iPhone SE, esteticamente uguale all’iPhone 5, accompagnato da iOS 9.3 (già disponibile per il download). E’ arrivato anche un nuovo iPad, per la precisione un iPad pro con schermo da 9,7″. Apple ha poi ridotto di 50€ il prezzo dell’Apple watch ed ha presentato nuovi cinturini. Da non sottovalutare il CareKit, strumento a disposizione per il monitoraggio della salute. Seguiranno approfondimenti …

Evento Apple – Let us loop you in

Apple ha diramato gli inviti per la stampa per l’atteso evento di presentazione dei nuovi prodotti, evento fissato per il 21 marzo presso la Town Hall, l’auditorio interno al Campus di Cupertino. Lo slogan è “Let us loop you in“. Durante l’evento ci si aspetta la presentazione dell‘iPhone SE, di un nuovo iPad, qualche novità minore relativa ad Apple watch, mentre le probabilità di vedere modelli rinnovati dei MacBook Pro sono molto basse. L’appuntamento è per le ore 10:00 negli States, corrispondenti alle 18:00 ora italiana (dato che dal 13 marzo negli Stati Uniti scatta l’ora legale). L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su iPhone, iPad, Apple TV, Mac e PC, fruibile da chi possiede iOS 7.0 o versioni successive, Apple TV di seconda o terza generazione con sistema operativo 6.2 o Apple TV di quarta generazione, Safari 6.0.5 o versioni successive su Mac con OS X 10.8.5 o versioni successive, o un PC con Microsoft Edge su Windows 10.

Probabile evento Apple per il 15 marzo

Apple - It's Showtime ...Da tempo lasciamo scorrere le indiscrezioni sui nuovi prodotti Apple senza badarci; facciamo un’eccezione in quanto 9to5mac ha confermato le innumerevoli indiscrezioni circolate in rete relative ad una prossima presentazione di nuovi prodotti Apple, indicando il 15 marzo come data prefissata per il prossimo evento Apple. Le novità dovrebbero essere l’iPhone 5se, nuovo modello con schermo da 4″ ma completamente rinnovato nei componenti, l’iPad Air 3, con sistema audio a 4 speaker, una porta Smart Connector (per alimentare e gestire vari accessori come le cover con tastiera) ed un Flash a LED, e nuovi accessori per l’Apple watch. In molti si attendono, o auspicano, anche un rinnovo della gamma MacBook Pro, che comincia ad essere un po’ datata. Maggiori dettagli su 9to5mac.

Mac Pro – Estensione di garanzia per alcune schede video

Mac Pro Late 2013Apple ha annunciato un nuovo Programma di estensione della garanzia per i Mac Pro Late 2013 prodotti tra l’8 febbraio 2015 e l’11 aprile 2015 che presentano problemi alle schede video come distorsione delle immagini, assenza di segnale e una generale instabilità del sistema, freezer, riavvii spegnimenti ed altro ancora. Secondo quanto riportato da Mac Rumors, che ha diffuso la notizia, i sistemi Mac Pro interessati dal problema potranno essere riparati gratuitamente fino al 30 maggio 2018, portandoli ad un Apple Store o un Centro Assistenza autorizzato, per un intervento che prenderà tra 3 e 5 giorni lavorativi e che prevede la sostituzione delle AMD FirePro D500 e D700, ma non le FirePro D300 in uso sul modello base.

Programma di sostituzione dell’adattatore per la presa a muro CA

Adattatore presa a muro CA per dispositivi AppleApple ha lanciato un Programma di sostituzione dell’adattatore per la presa a muro CA fornito con una vasta gamma di prodotti. “Apple ha stabilito che, in casi molto rari, gli adattatori per la presa a muro CA di Apple bipolari progettati per essere utilizzati nell’Europa continentale, in Australia, in Nuova Zelanda, in Corea, in Argentina e in Brasile potrebbero rompersi e creare il rischio di scossa elettrica se toccati. Questi adattatori per le prese a muro, forniti con i Mac e alcuni dispositivi iOS tra il 2003 e il 2015, erano anche inclusi nel Kit adattatore internazionale Apple”. Apple sconsiglia di continuare ad usare i componenti suscettibili di rottura ed ha attivato un’apposita procedura che consente di identificare rapidamente un adattatore interessato al problema e chiedere, eventualmente, la sostituzione. Prosegui per scoprire i dettagli utili all’identificazione … Continua a leggere Programma di sostituzione dell’adattatore per la presa a muro CA

9 anni fa Steve Jobs presentava il primo iPhone

iphone2Era il 9 gennaio del 2007, dal palco del consueto keynote di apertura del MacWorld di San Francisco, Steve Jobs cambiava il mondo un’altra volta. Mentre al CES di Las Vegas i più grandi produttori di telefoni cellulari presentavano gli ultimi modelli di apparecchi che cambiavano poco o nulla rispetto ai precedenti, Apple presentava l’iPhone, un dispositivo che avrebbe cambiato le regole del gioco, un prodotto avanti 5 anni rispetto all’industria del momento, il risultato di anni di sviluppo, un concentrato di tecnologia mai visto. Steve Jobs ci mostrava il dispositivo che molti utenti Mac sognavano da tempo, anzi … tre dispositivi in uno: “… a widescreen iPod, a Phone, an internet communicator“, ed ancora oggi, riguardando il filmato che vi riproponiamo, una lacrimuccia fa capolino sulle nostre guance !

Class Action per presunta obsolescenza programmata

TribunaleApple è accusata di obsolescenza programmata. Secondo la documentazione presentata a sostegno della class action intrapresa al momento da oltre 100 utenti, iOS 9 interferirebbe in maniera significativa con le prestazioni dell’iPhone 4S, delle applicazioni sia native che di terze parti e peggiorerebbe anche la reattività del touch-screen. A questo si aggiunge l’aggravante dell’impossibilità di effettuare il downgrade al sistema operativo precedente. La causa legale sostiene che Apple fosse a conoscenza degli effetti di iOS 9 su iPhone 4S e che abbia rilasciato l’aggiornamento con questa consapevolezza, senza informare i possessori delle possibili problematiche che sarebbero scaturite, ma dichiarando invece un miglioramento delle prestazioni e dell’autonomia della batteria. Lo scopo non dichiarato sarebbe quello di incentivare il passaggio a dispositivi più recenti dello stesso marchio, grazie alla forza dell’ecosistema Apple e del portafoglio di App scaricate e/o acquistate da parte degli utenti. La richiesta dei ricorrenti è stata formalizzata in 5 milioni di dollari di danni. Da evidenziare però che molti dei problemi riscontrati con iOS 9 sono stati poi corretti con l’aggiornamento a iOS 9.1, che ha migliorato anche l’aspetto prestazionale. Vedremo cosa ne penserà il giudice incaricato di dirimere la questione.