Social network con lo SPID

La scorsa settimana si è consumata una tragedia che ha coinvolto Tik Tok, che ha portato alla morte di una bambina di 10 anni per una presunta sfida svoltasi sul social network. Molte le reazioni alla vicenda. Il Garante per la protezione dei dati personali è intervenuto drasticamente “vietando l’ulteriore trattamento dei dati degli utenti che si trovano sul territorio italiano per i quali non vi sia assoluta certezza dell’età”. Questo ha dato il via ad un acceso dibattito sulle modalità da implementare per la verifica dell’età degli iscritti ai social network. La Sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa e l’associazione Consumerismo No Profit hanno proposto di usare lo SPID.

Continua a leggere Social network con lo SPID

Il Garante boccia la nuova informativa sulla privacy di WhatsApp

Si, lo sappiamo, l’argomento ha forse pure stufato. Parliamo della privacy, croce (senza delizia) di ognuno di noi, privato cittadino o impresa. Però non possiamo non monitorare quel che sta accadendo, è un momento “caldo” a livello internazionale. La novità è che l’Autorità Garante per la Privacy ha bocciato l’informativa che WhatsApp ha chiesto ai propri utenti di approvare entro l’8 febbraio. Scopriamo il perchè.

Continua a leggere Il Garante boccia la nuova informativa sulla privacy di WhatsApp

Al via il registro per fermare le vendite telefoniche indesiderate

Logo ZEN - Registro Pubblico delle opposizioniDal primo febbraio sarà possibile impedire di essere contattati dai call center iscrivendosi ad un apposito registro istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico, chiamato Registro Pubblico delle Opposizioni. Cambiano quindi le regole del telemarketing, che oggi giunge nelle case dei consumatori in modo indesiderato e spesso molesto, senza rispetto di giorni di festa e orari. Dal primo febbraio tutti gli abbonati al telefono potranno chiedere che il proprio numero, o i propri numeri, siano iscritti gratuitamente nel registro, in modo da non ricevere più alcun tipo di chiamate per offerte commerciali, ricerche di mercato o altro. Il governo ha deliberato con DPR 178/2010, che affida la gestione alla fondazione Ugo Bordoni, un ente di ricerca in materia di telecomunicazioni. L’iscrizione si potrà effettuare in qualsiasi momento, compilando un modulo elettronico sul sito web del gestore contenente i propri dati anagrafici, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica e numero di telefono, inviando una e-mail, chiamando dalla linea interessata un numero verde speciale, spedendo una raccomandata o inviando un fax, allegando il proprio documento di riconoscimento. Approfondiamo l’argomento … Continua a leggere Al via il registro per fermare le vendite telefoniche indesiderate