Il mercato smartphone analizzato da Kantar Worldpanel

Kantar Worldpanel ComTech, società specializzata nelle analisi di mercato, ha diffuso i dati relativi alle vendite degli smartphone nel trimestre terminato lo scorso 30 giugno 2013. Da questi dati emergono le classifiche di vendita suddivise per ciascun paese / area geografica. La tendenza è contrastante, ci sono paesi come gli USA e l’Inghilterra dove le vendite di dispositivi iOS sono in forte crescita, paesi come la Spagna ed il Messico dove si è registrato un raddoppio delle vendite, paesi sostanzialmente stabili e paesi in calo. Tra questi ultimi troviamo l’Italia, dove le vendite sono scese dal 16,7 al 16,4%, possiamo quindi dire che stanno tenendo il mercato. E’ bene sottolineare che Apple in questo momento è nel picco più basso, dato che il nuovo modello è alle porte, ma non è ancora stato annunciato o presentato. E’ interessante comunque analizzare come si compongono queste vendite, al fine di interpretare le strategie di Cupertino … Continua a leggere Il mercato smartphone analizzato da Kantar Worldpanel

Smartphone e OS – Cresce la quota di mercato Apple in USA

ComScore ha pubblicato il consueto report relativo al mercato smartphone americano, analizzato per azienda produttrice e per sistema operativo. I dati che si riferiscono al trimestre terminato alla fine di maggio vede Apple crescere la propria quota di mercato in entrambe le analisi, passando dal 38,9% al 39,2%. Dalle cifre che potete vedere nelle immagini che seguono, il dato più importante da leggere è che la crescita di Android, passato dal 51,7% al 52,4%, e di Samsung, passata dal 21,3% al 23%, è avvenuta a spese di Blackberry, Microsoft e Symbian per i sistemi operativi, e di HTC, Motorola ed LG per i produttori. Altra storia il mercato europeo, a cui dedicheremo un prossimo post … Continua a leggere Smartphone e OS – Cresce la quota di mercato Apple in USA

Nissan Leaf – Autovettura elettrica connessa con l’iPhone

iphone-nissan-leaf-carwingQualche giorno fa parlavamo della probabile integrazione di iOS 7 con la strumentazione di bordo delle autovetture, ma già oggi ci sono esempi concreti che dimostrano quanto i dispositivi Apple possano offrire all’automobilista. Nissan, ad esempio, ha integrato l’iPhone nella auto elettrica Leaf. Grazie ad una speciale applicazione sarà possibile comunicare con l’autobettura e controllare molte delle funzionalità a disposizione del guidatore. Le cose più interessante, e che indicano la strada del futuro a tutti i produttori che vorrano stare al passo con in tempi, sono rappresentate dal fatto che Tutte le LEAF nascono con un’unità cellulare integrata sempre connessa, grazie alla quale il veicolo può inviare aggiornamenti sul proprio stato di carica e l’utente potrà attivare in modalità remota il climatizzatore per rinfrescare o riscaldare l’abitacolo prima di raggiungere fisicamente il veicolo. L’app si chiama Carwings ed è disponibile anche se non avete acquistato una Nissan Leaf, provate la modalià Demo per capirne le potenzialità. L’iPhone offre l’opportunità per un enorme balzo tecnologico a tutto il comparto automotive. Oggi le soluzioni più avanzate rappresentano delle situazioni di nicchia, costosissimi accessori per auto di alta o altissima gamma, ma Apple potrebbe offrire con iOS 7 una piattaforma sicura e a buon mercato per una diffusione di massa della tecnologia in auto. Prosegui per vedere info e screenshot dell’applicazione … Continua a leggere Nissan Leaf – Autovettura elettrica connessa con l’iPhone

iOS alla conquista dell’automotive ?

siri-apple-autoUno degli scenari che immaginiamo ormai da anni è quello che vede l’iPhone impossessarsi delle autovetture, prenderne il comando e gestire la strumentazione di bordo, le comunicazioni e l’intrattenimento dei passeggeri. Abbiamo già avuto modo di scrivere sull’argomento in passato, adesso le indiscrezioni pubblicate da 9to5mac non possono che renderci felici. Con iOS 7 tutto questo potrebbe diventare realtà prima della fine dell’annoContinua a leggere iOS alla conquista dell’automotive ?

USA – iOS cresce le quote nel mercato smartphone

comscore-Report-marzo-2013ComScore ha diffuso i dati relativi alle proprie rilevazioni per il primo trimestre 2013, secondo le quali iOS continua a guadagnare negli USA quote nel mercato smartphone, raggiungendo il 39%. Android mantiene ancora il 52% del mercato, ma registra un calo dell’1.4%; in perdita anche Blackberry (-1.2%) con il 5.2% del mercato, mentre resta stabile Microsoft con una quota del 3%. Analizzando i singoli produttori, vediamo che Apple mantiene saldamente la testa della classifica e che l’unico altro produttore in crescita è Samsung, con un modesto 0,7%. In calo Motorola (-0,6%), LG (-0,3%) e HTC (-1,2%).

WWDC 2013 – Dal 10 al 14 giugno

wwdc_2013Apple ha annunciato le date della WWDC (Worldwide Developers Conference) 2013, l’evento Apple più atteso in assoluto. La WWDC si terrà presso il Moscone Center di San Francisco dal 10 al 14 giugno 2013. I biglietti da 1600$ ciascuno sono stati messi in vendita alle ore 19 del 25 aprile, e sono andati esauriti nel giro di pochissimi minuti, un vero record che evidenzia il sempre crescente entusiasmo da parte degli sviluppatori iOS e OS X per questo appuntamento annuale. Apple ci ha abituato a grandi novità, il keynote di apertura ha riservato presentazioni di primo piano, e anche quest’anno l’attesa è per il nuovo iPhone, probabilmente un iPhone 5S, proposto secondo alcune indiscrezioni in una più ampia gamma di colori. Questo potrebbe essere il senso del logo creato per l’evento (logo che vedete a lato) … Continua a leggere WWDC 2013 – Dal 10 al 14 giugno

WhatsApp a pagamento anche per i nuovi utenti iOS

WhatsApp - IconaWhatsApp cambia politica commerciale anche su piattaforma iOS. Gli utenti fino ad ora pagaveno 0,89€ al momento dell’acquisto dell’applicazione e poi godevano del servizio a titolo gratuito, e per i vecchi utenti non cambierà nulla. Le nuove regole riguarderanno soltanto i nuovi utenti, che potranno scaricare gratuitamente l’applicazione, ma dopo il primo anno di utilizzo gratuito dovranno pagare un piccolo canone annuale di 0,79€. La novità emerge dalle dichiarazioni di Jan Koum, CEO e co-fondatore della società, che non ha ancora indicato una data precisa per questo cambiamento. Questo permetterà di rendere omogeneo il servizio su tutte le piattaforme mobili. Il punto di forza di WhatsApp è la vastissima base di utenti, ma le alternative gratuite non mancano, una su tutti: Yuilop, che offre in più anche chiamate vocali ed un sistema di crediti basati sull’utilizzo e sulla condivisione dell’App, sfruttabili per effettuare chiamate anche verso chi non ha l’applicazione.

Up Mobile – Pagare tramite il nostro smartphone

Up Mobile by Banca SellaOggi vi parleremo di un nuovo metodo di pagamento che si annuncia semplice, efficace e sicuro. Si tratta di Up Mobile, un sistema che ci permette di pagare beni e servizi tramite il nostro smartphone addebitando il relativo costo sulla carta di credito. Primo passo è scaricare l’App disponibile per iOS e Android e registrarsi al servizio, a questo punto presso gli esercenti abilitati potremo selezionare Up Mobile tra le metodologie di pagamento. Il meccanismo prevede la generazione da parte del venditore di un QR code che andremo a leggere con la nostra App, un click ed io pagamento è fatto, tutto protetto da password. Al momento gli esercizi convenzionati non sono molti, ma troviamo ad esempio Aruba, Monclick, Freddy, Mandarina Duck, Pinko, Mister Price, ePlaza, Techmania, Zanichelli, Atahotels, TNT, WineShop ed altri.

WhatsApp a pagamento ? Si, no … dipende !

WhatsApp - IconaWhatsApp diventa a pagamento ? Si, no … dipende ! Facciamo chiarezza su questo argomento. La famosa e più diffusa applicazione di messaggeria istantanea ha guadagnato nelle ultime ore gli onori della cronaca, arrivando addirittura sui telegiornali delle grandi emittenti televisive. Purtroppo questo non ha prodotto una corretta informazione … Continua a leggere WhatsApp a pagamento ? Si, no … dipende !

Apple rilascia iOS 6.1 con supporto LTE per 3, Tim e Vodafone

iOS 6.1Apple ha rilasciato iOS 6.1, un aggiornamento importante del sistema operativo destinato ad iPad, iPhone e iPod touch, in quanto aggiunge sui terminali con connettività cellulare la compatibilità con le reti LTE (Long Term Evolution) di una serie di nuovi operatori tra cui troviamo 3 Italia, Tim e Vodafone. L’elenco completo degli operatori supportati (in totale 56) è disponibile alla pagina www.apple.com/iphone/LTE/. Inoltre con questo aggiornamento gli utenti di iTunes Match possono scaricare brani singoli da iCloud.

Mercato smartphone – In USA comanda iOS, in Europa Android !

Kantar Worldpanel ComTech ha diffuso i risultati relativi al mercato degli smartphone per le 12 settimane terminate il 25 novembre 2012. Grande risultato per iOS di Apple, che grazie all’iPhone 5 ha superato Android raggiungendo per la prima volta una quota di mercato superiore al 50%, per la precisione 53,3%, in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente del 17,5%. Android si ferma invece al 41,9%, in calo del 10,9%. Dietro il vuoto assoluto con al terzo posto Windows al 2,7%, seguito da RIM con l’1,4% e da Symbian con lo 0,2%. Il mese di dicembre dovrebbe aver ulteriormente accentuato la crescita dei disposiivi iOS. Diversa la storia in Europa, con Android largamente in prima posizione. Vedi tutte le classifiche diffuse nel report della società di analisi.

12 Giorni di Regali – Score! Classic Goal

12 Giorni di Regali - Score! Classic GoalsIl secondo giorno dell’iniziativa 12 Giorni di Regali di iTunes Store porta la prima applicazione. Si tratta di Score! Classic Goals, un gioco sportivo molto originale, che ha ottenuto un elevatissimo numero di recensioni a 5 stelle; provare per credere !

Mercato telefonia mobile – Apple secondo produttore in USA

ComScore, azienda leader nella misurazione del mondo digitale, ha pubblicato gli ultimi dati del servizio ComScore MobiLens che analizza le tendenze del mercato americano della telefonia mobile. Il report fornisce la media di un periodo di tre mesi che, in questo caso, termina con ottobre 2012, e la confronta con il precedente periodo di tre mesi. Il dato è significativo perchè è il primo periodo interessato dall’uscita dell’iPhone 5 ed evidenzia due sole aziende in crescita: Samsung ed Apple, e registra il sorpasso di Apple ai danni di LG. Cupertino è adesso il secondo produttore di telefoni cellulari negli Stati Uniti. Approfondiamo quote di mercato e scostamenti dal report precedente (luglio 2012) … Continua a leggere Mercato telefonia mobile – Apple secondo produttore in USA