Apple rilascia iOS 4.3.3

iOS 4.3.3 - AggiornamentoNe parlavamo giusto ieri, sulla scia delle notizie pubblicate da BGR, ed oggi è arrivato. Stiamo parlando dell’aggiornamento per iOS. Apple ha rilasciato in giornata iOS 4.3.3, riparando il bug che determinava la memorizzazione dei dati di localizzazione del dispositivo anche quando l’utente aveva disabilitato il servizio, e riducendo comunque la memorizzazione dei dati nel database interno soltanto agli ultimi 7 giorni. Inoltre il database non viene più sincrnizzato con iTunes durante il backup automatico. Apple ha quindi dato ascolto rapidamente a tutte le critiche sviluppatesi negli ultimi giorni. Riparati anche alcuni bug riguardanti l’iPad non meglio specificati.

Aggiornamento a iOS 4.3.3 nelle prossime 2 settimane

iOS 4.3.3 - Aggiornamento imminente - Screenshot by BGRApple dovrebbe rilasciare a breve l’annunciato aggiornamento di iOS necessario per risolve il bug relativo ai dati memorizzati dall’iPhone sugli spostamenti dell’utente, ovvero la posizione delle microcelle del network cellulare e gli hot-spot wi-fi a cui ci si è collegati nel nostro viaggio. Il bug consiste sostanzialmente nel fatto che questi dati vengono registrati anche se sul telefono è stato disattivato il servizio di localizzazione e l’aggiornaemento dovrebbe comunque, come indicato da Apple, ridurre l’archiviazione a soli 7 giorni, ritenuti più che sufficienti per i servizi che richiedono questo tipo di informazione. GBR (Boys Genius Report) ha dichiarato l’aggiornamento “imminente“, prevedendone il rilascio nelle prossime due settimane. Oltre alle sopra citate modifiche, l’aggiornamento eliminerà il database in questione dai dati oggetto del backup automatico.

Apple – Domande e Risposte sui dati relativi alla posizione geografica

Apple ha dato seguito alle aspre polemiche scaturite dalla notizia che iOS tiene traccia degli spostamenti dell’utente, memorizzando le coordinate geografiche delle microcelle della rete mobile e degl hot-spot wi-fi a cui il dispositivo si è collegato, pubblicando una serie di Domande e Risposte che dovrebbero fornire esaurienti risposte e tranquillizzare coloro che si sono preoccupati per la propria privacy. Vengono svelati anche i cambiamenti presenti nel prossimo aggiornamento e informazioni su un futuro servizio di segnalazione del traffico. Ecco cosa dice Cupertino … Continua a leggere Apple – Domande e Risposte sui dati relativi alla posizione geografica

Un bug all’origine della registrazione dei dati di localizzazione dell’utente, ma non sono dati GPS

iOS - Localizzazione di un utente iOS tramite le celle a cui si è collegatoSecondo John Gruber del Daring Fireball, uno dei blogger più autorevoli nel panorama Apple a stelle e strisce, ha commentato un articolo scritto da Andy Inhatko, altra voce importante del mondo Mac, sul problema della memorizzazione dei dati di localizzazione da parte dell’iPhone e dell’iPad 3G. All’origine di tutto ci sarebbe un banale bug di iOS 4.2 che verrà probabilmente sistemato con un prossimo aggiornamento. iOS dovrebbe infatti memorizzare soltanto i dati più recenti relativi alla posizione dell’utente, ovvero quelli strettamente necessari alle varie applicazioni per svolgere il proprio compito. Vogliamo però chiarire un altro punto, i dati memorizzati non corrispondono alla posizione satellitare dell’utente, ma alla posizione del ripetitore che serviva la cella a cui l’utente si è collegato. Potete rendervene conto voi stessi confrontando le immagini diffuse in rete da tanti blogger. La disposizione dei puntini in alcuni casi sembra casuale e potrebbe essere confusa con gli spostamenti dell’utente, ma in altri è assolutamente regolare. Guardate l’immagine sopra, pubblicata proprio su Ihnatko enotate la regolarità dei puntini disposti in righe e colonne. Ipotizziamo che in quell’area gli operatori utilizzino celle distribuite univormemente sul territorio.