WWDC 2011 – Pubblicati i video di tutte le sessioni

WWDC 2011 - Pubblicati i video delle oltre 100 sessioniApple ha finalmente pubblicato i video delle registrazioni relative alle oltre 100 sessioni didattiche svoltesi nel contesto della WWDC 2011. Tutti gli sviluppatori registrati all’Apple Developers Program, possono accedere e usufruire di una preziosissima fonte di informazione relativa a OS X e iOS.

Apple rilascia Mac OS X 10.6.8

Aggiornamento SoftwareApple ha rilasciato Mac OS X 10.6.8, aggiornamento per Snow Leopard che include miglioramenti per quando riguarda la stabilità, la compatibilità e la sicurezza del proprio Mac. Tra di essi vengono espressamente citati:
– l’aggiornamento di Mac App Store, che lo rendono pronto per l’aggiornnamento a Mac OS X Lion;
– la soluzione di un problema che poteva portare alla chiusura inaspettata di Anteprima;
– il miglioramento al supporto del protocollo IPv6;
– il miglioramento dell’affidabilità VPN;
– l’identificazione e la rimozione di varianti conosciute di Mac Defender.
Il documento di riferimento del supporto Apple, contenente informazioni più dettagliate, è l’HT4561, l’aggiornamento è disponibile come download diretto dalla pagina DL1400 o tramite Aggiornamento software.

WWDC 2011 – Real-time blogging dalle ore 18:30

WWDC 2011 - Nonsolomac real-time bloggingSiamo giunti alla WWDC 2011, la conferenza mondiale degli sviluppatori (Worldwide Developers Conference), per Apple l’evento più importante dell’anno. Questa volta è stato un vero record, i posti disponibili sono andati esauriti in appena 10 ore; mai si era verificata una cosa simile. Merito dell’interesse generato da un evento che abbraccia il mondo degli sviluppatori per Mac OS X e iOS. La conferenza si aprirà con il consueto keynote che vedrà sul palco Steve Jobs ed i suoi collaboratori, e noi lo seguiremo dandovi in tempo reale tutti gli aggiornamenti provenienti da San Francisco. Collegatevi alla pagina WWDC 2011 per il nostro real-time blogging !

MacGuard – Malware che si installa senza chiedere la password

Una nuova versione del malware per Mac OS X, simile a Mac Defender, MacSecurity e MacProtector, è stata individuata da Intego. MacGuard, questo il nome, come le altre versioni opera indicando all’utente la presenza di un presunto virus e inducendolo a scaricare un programma per la sua rimozione. E’ qui che scatta l’installazione del software malevolo. La novità rispetto alle altre versioni è che per intallarsi non viene più richiesta all’utente la password di amministratore del sistema. Questo significa che siti predisposti allo scopo potrebbero avviare il download del malware e installarlo senza nessun intervento da parte dell’utente, diventa quindi obbligatorio a questo punto la disabilitazione dell’apertura automatica dei documenti ritenuti sicuri; lo si fa dalle Preferenze di Safari. Vediamo come agisce … Continua a leggere MacGuard – Malware che si installa senza chiedere la password

Da Apple una guida per la rimozione manuale del malware e l’annuncio di un prossimo aggiornamento

Apple dopo una prima fase di silenzio, prende posizione ufficiale sul malware per Mac OS X diffusosi nelle ultime settimane ed annuncia un imminente aggiornamento per il proprio sistema operativo. “A recent phishing scam has targeted Mac users by redirecting them from legitimate websites to fake websites which tell them that their computer is infected with a virus. The user is then offered Mac Defender “anti-virus” software to solve the issue. This “anti-virus” software is malware (i.e. malicious software).  Its ultimate goal is to get the user’s credit card information which may be used for fraudulent purposes. The most common names for this malware are MacDefender, MacProtector and MacSecurity. In the coming days, Apple will deliver a Mac OS X software update that will automatically find and remove Mac Defender malware and its known variants.  The update will also help protect users by providing an explicit warning if they download this malware“. In attesa dell’aggiornamento Apple fornisce anche una guida passo passo per la rimozione manuale. Tutte le informazioni nel documento HT4650 del Supporto.

Apple ha rilasciato Digital Camera RAW Compatibility Update 3.7

Aggiornamento SoftwareApple ha rilasciato Digital Camera RAW Compatibility Update 3.7, aggiornamento che aggiunge il supporto in Aperture 3 e iPhoto ’11 per cinque nuove fotocamere, due reflex, la Nikon D5100 e la Samsung GX-1S, la micro quattro-terzi Olympus E-PL2, la compatta Olympus-XZ e la compatta di alta gamma Fuji FinePix X100. L’aggiornamento è disponibile tramite Aggiornamento Software e dalle pagine di download del Supporto Apple. Digital Camera Raw 3.7 richiede Mac OS X 10.5.8 o Mac OS X 10.6.6 o versione successiva.

Aggiornamento Boot Camp 3.2 per iMac (Early 2011)

Aggiornamento SoftwareApple ha rilasciato l’aggiornamento a Boot Camp 3.2 per iMac (Early 2011). Boot Camp, lo ricordiamo, permette l’installare di Windows sui Mac con processore Intel. Questo aggiornamento risolve un’incompatibilità con le tastiere coreane e giapponesi. L’aggiornamento pesa 638KB ed è disponibile tramite Aggiornamento Software di Mac OS X per i modelli interessati. Supporto Apple: DL1384

Aggiornamento Font per Snow Leopard 1.0

Aggiornamento SoftwareApple ha rilascaito l’Aggiornamento font per Snow Leopard 1.0, che risolve problemi di visualizzazione e stampa di alcuni tipi di font OpenType ed è consigliato a tutti gli utenti di Mac OS X 10.6.7. Ulteriori informazioni sul documento HT4605 del supporto Apple.

10 anni di Mac OS X

Mac OS X 10.0 Ceetah - Box - ScatolaOggi Mac OS X compie 10 anni; era infatti il 24 marzo del 2001 quando usciva la prima, immatura ed incompleta versione del sistema operativo Apple, basato su UNIX, che avrebbe cambiato tutto. Mac OS 10, nome in codice Cheetah (Ghepardo), era comunque una versione stabile, che segnava la rottura con il passato, con un sistema operativo che, giunto alla versione 9, aveva raggiunto i suoi limiti di sviluppo. Il passaggio però non è stato così diretto … Continua a leggere 10 anni di Mac OS X

Apple rilascia Mac OS X 10.6.7

Aggiornamento Software

Apple ha rilasciato l’aggiornamento a Mac OS X 10.6.7, consigliato a tutti gli utenti che utilizzano Mac OS X Snow Leopard, che include correzioni generali del sistema operativo che ottimizzano la stabilità, compatibilità e sicurezza. Tra di esse segnaliamo:
– Il miglioramento dell’affidabilità di “Torna al mio Mac”;
– La risoluzione di un problema di trasferimento di documenti verso determinati server SMB;
– La correzione di problemi minori relativi a Mac App Store;
Per informazioni dettagliate su questo aggiornamento, visita il sito: http://support.apple.com/kb/HT4472?viewlocale=it_IT. Per informazioni sui contenuti di sicurezza di questo aggiornamento, visita il sito: http://support.apple.com/kb/HT1222?viewlocale=it_IT. 9to5mac segnala il rilasico anche di una versione specifica dedicata ai MacBook Pro Early 2011, ma i dettagli che la accompagnano ricalcano esattamente quelli sopra esposti. I recenti MacBook Pro hanno ricevuto segnalazioni relative a problemi di flickering al display, si spera quindi che questo aggiornamento risolva questo inconveniente.

Quote di mercato di Mac OS X nel mondo

Mela con continentiPingdom ha analizzato le quote di mercato che Mac OS X raggiunge nei vari paesi e nelle varie aree geografiche del mondo, e non mancano le sorprese. I dati alla base di questa analisi provengono da StatCounter, che monitora le visite di oltre tre milioni di siti web, e si riferiscoo al report di febbraio 2011. Chiunque si aspetterebbe di trovare gli Stati Uniti in testa alla classifica, invece il paese dove il sistema operativo Apple raggiunge la massima penetrazione è la Svizzera (17,61%), seguita dal Lussemburgo (15,79%) e soltanto al terzo posto arrivano gli Stati Uniti (15,36%). A seguire Islanda, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Norvegia, Danimarca e Singapore, tutti abbondantemente sopra il 10%. Fuori dalla cosiddetta top ten troviamo il Giappone ed i principali paesi europei, Italia inclusa. La stessa analisi suddivisa per aree geografiche vede in testa il Nord-America (14.09%), seguito da Oceania/Australia (13,71%), Europa (6,23%), Asia (1,61%), Africa (1,47%) e il Sud-America (1,08%). Maggiori informazioni su Pingdom.com

Mac OS X 10.7 Lion solo per Mac con processori a 64 bit

Mac OS X LionNonostante Apple non abbia comunicato niente di ufficiale, Mac OS X 10.7 Lion non sarà un sistema operativo per tutti. Secondo le indiscrezioni fornite da molti sviluppatori, che in questi giorni stanno analizzando la versione beta rilasciata pochi giorni fa, Lion lasccerà per strada una parte di Mac ed una parte di utenti, tutti coloro che non hanno un Mac con CPU  64 bit non potranno installarlo. Si tratta dei Mac prodotti fino al 2006, in pratica tutti quelli con cpu Core Duo, Core Solo e gli iMac Core 2 Duo Late 2006. Chi possiede qeuste macchine non potrà andare oltre Snow Leopard, per il quale è atteso un importante aggiornamento prima o contestualmente al rilascio di Lion, ed Apple proseguirà a rilasciare gli aggiornamenti di sicurezza per Leopard e Snow Leopard.

Mac OS X 10.7 Lion – Partizione Recovery HD

Mac OS X LionNella beta di Mac OS X 10.7 Lion in mano agli sviluppatori Apple ha previsto una partizione denominata Recovery HD che permette agli utenti di eseguire le utility di diagnostica e riparazione del disco di avvio senza necessità di utilizzare il disco di sistema o la chiave USB contenente il sistema operativo. Si riavvia la macchina da tenendo premuto come sempre il tasto Opzione e si imposta la partizione Recovery HD, come se fosse un disco a parte. Da essa si eseguono tutte le operazioni normalmente fattibli dal disco di sistema. CultofMac

Mac OS X 10.7 Lion – Video demo di AirDrop

Proseguiamo con le novità di Mac OS X 10.7 Lion, così come presenti nella beta rilasciata la scorsa settimana agli sviluppatori. Vi proponiamo un video relativo alla nuova funzionalità chiamata AirDrop, che trova tutti i dispositivi wireless compatibili presenti nelle immediate vicinanze, anche se non sotto la stessa rete Wi-Fi. Con AirDrop, una volta collegati i due dispositivi, è possibile trasferire file e documenti semplicemente trascinandoli sull’icona del destinatario, sul cui computer comparirà una finestra a comparsa che permetterà di accettare o rifiutare l’invio, salvare il documento oppure aprirlo. A voi le immagini …

Mac OS X 10.7 Lion – Supporto Trim

Mac OS X LionMac OS X 10.7 Lion supporterà la tecnologia TRIM, che migliora la gestione degli SSD evitando che ci sia un decadimento delle prestazioni col passare del tempo. La notizia deriva da una schermata pubblicata da MacGeneration e proveniente dalla versione beta appena rilasciata agli sviluppatori. Il supporto del comando TRIM è utile per limitare la frammentazione del disco e per permettere al sistema operativo di sfruttare i momenti di pausa nelle attività del disco stesso per mettere ordine nella sua directory, liberando gli spazi di memoria non più in uso. Magari più avanti torneremo sull’argomento in modo più dettagliato. Dalle prime informazioni sembrerebbe che il supporto sia limitato però alle unità SSD fornite da Apple, anche se non è detto che da ora all’uscita di Lion le cose possano cambiare. MacGeneration