Apple rilascia Mac OS X 10.6.7

Aggiornamento Software

Apple ha rilasciato l’aggiornamento a Mac OS X 10.6.7, consigliato a tutti gli utenti che utilizzano Mac OS X Snow Leopard, che include correzioni generali del sistema operativo che ottimizzano la stabilità, compatibilità e sicurezza. Tra di esse segnaliamo:
– Il miglioramento dell’affidabilità di “Torna al mio Mac”;
– La risoluzione di un problema di trasferimento di documenti verso determinati server SMB;
– La correzione di problemi minori relativi a Mac App Store;
Per informazioni dettagliate su questo aggiornamento, visita il sito: http://support.apple.com/kb/HT4472?viewlocale=it_IT. Per informazioni sui contenuti di sicurezza di questo aggiornamento, visita il sito: http://support.apple.com/kb/HT1222?viewlocale=it_IT. 9to5mac segnala il rilasico anche di una versione specifica dedicata ai MacBook Pro Early 2011, ma i dettagli che la accompagnano ricalcano esattamente quelli sopra esposti. I recenti MacBook Pro hanno ricevuto segnalazioni relative a problemi di flickering al display, si spera quindi che questo aggiornamento risolva questo inconveniente.

8GB di Ram su MacBook e MacBook Pro late 2008 (aggiornato)

Se possedete un MacBook o un MacBook Pro Late 2008, identificati dalle sigle MacBook5,1 e MacBookPro5,1, potreste essere molto interessati a questa notizia pubblicata da MacSales e inerente alla massima quantità di Ram utilizzabile. L’argomento era controverso in quanto i test condotti da MacSales a fine 2009 indicavano chiaramente che, seppure le macchine riconoscessero 8GB di Ram, il sistema avrebbe subito pesanti rallentamenti nel momento in cui un’applicazione avesse indirizzato più di 6GB di Ram. Da più fonti però arrivavano notizie in contrasto con questi risultati, per questo motivo MacSales ha continuato ad indagare fino ad arrivare alla soluzione della questione, identificata in un Aggiornamento del firmware EFI rilasciato in due differenti versioni. Questo aggiornamento, rivolto alla soluzione dei problemi di ronzii provenienti dal lettore ottico, ad un certo punto è stato modificato senza che questo venisse evidenziato dalla società e segnalato da Aggiornamento Software. Questa modifica ha riguardato proprio l’indirizzamento della memoria, per cui chi ha installato la prima versione riscontra i problemi evidenziati dai test di MacSales, ma non viene avvisato sulla disponibilità di una versione più aggiornata. Chi ha installato la seconda versione riesce invece a indirizzare correttamente gli 8GB di memoria. I tecnici di MacSales hanno proceduto ad installare manualmente questa seconda versione, riscontrando il riconoscimento e l’indirizzamento di 8GB di Ram senza crash o rallentamenti di sistema. Vediamo come identificare le macchine, le versioni software e procedere all’aggiornamento manuale … Continua a leggere 8GB di Ram su MacBook e MacBook Pro late 2008 (aggiornato)

Primi benchmark per i nuovi MacBook Pro con architettura Sandy Bridge

Icona GeekbenchEcco i primi benchmark che mettono a confronto i nuovi MacBook Pro (Early 2011) con architettura Sandy Bridge con la precedente generazione (Mid 2010). I risultati sono sorprendenti, tutti i prodotti della nuova gamma superano le prestazioni della precedente generazione, il più lento MacBook Pro oggi a listino (13″ Core i5 2.7GHz dual-core) supera il più veloce della precedente generazione (15.4″ Core i7 2.8GHz dual-core), mentre quello attualmente più veloce (17″ Core i7 2.3GHz quad-core) supera dell’80% la velocità del precedente leader di questi benchmark (15.4GHz Cori i7 2.8GHz dual-core). Il MacBook Pro più veloce supera addirittura le prestazioni di molti Mac Pro, inclusi alcuni dell’attuale generazione, ciò li rende di fatto delle workstation portatili. Ma giudicate voi stessi tramite il grafico che segue … Continua a leggere Primi benchmark per i nuovi MacBook Pro con architettura Sandy Bridge

Una demo di Thunderbolt by Intel

Logo Thunderbolt (LightPeak)Nel corso della presentazione ufficiale della nuova tecnologia di trasferimento dati ad alta velocità Thunderbolt, progettata da Intel in con la collaborazione con Apple, e presente per la prima volta sui MacBook Pro appena annunciati (Early 2011), i tecnici Intel hanno fatto una dimostrazione delle sue potenzialità nel trasferimento dati e nelle applicazioni video con un MacBook Pro collegato al NAS Promise Pegasus, di cui vi abbiamo parlato ieri, e in cascata ad un Apple Cinema Display.  Il video mostra un primo test che ragigunge una velocità di trasferimento dati di 700/750 MB/s ed un secondo test nel quale 4 differenti video ad alta definizione vengono trasferiti dal NAS al MacBook Pro e contemporaneamente da quest’ultimo al monitor eesterno, il tutto attraverso l’unico collegamento a cascata che vi abbiamo descritto sopra. Puoi approfondire le caratteristiche di Thunderbolt attraverso questo nostro articolo. Prosegui per vedere il video dimostrativo … Continua a leggere Una demo di Thunderbolt by Intel

MacBook Pro Early 2011 – Teardown by iFixit

MacBook Pro Early 2011 smontato da iFixitA meno di 24 ore dall’arrivo dei nuovi MacBook Pro nei negozi, arriva il consueto Teardown, ovvero lo smontaggio completo, da parte di iFixit, alla ricerca di tutti i segreti relativi ai componenti interni e all’ingegnerizzazione della macchina, incluso un giudizio molto dettagliato sulla facilità o meno di intervento per eseguire operazioni di vario genere. La macchina su cui i tecnici sono interventui è il modello A1286; Apple continua ad usare questo numero di modello dall’ottobre del 2008. Andiamo con ordine … Continua a leggere MacBook Pro Early 2011 – Teardown by iFixit

Apple rilascia la nuova gamma MacBook Pro con Thunderbolt

MacBook Pro early 2011 - TrioCome anticipato nel corso degli ultimi giorni, Apple ha aggiornato la propria gamma MacBook Pro con processori Intel Dual-Core e Quad-Core di ultima generazione, nuovi chipset grafici Intel HD Graphics 3000, videocamera FaceTime HD e la nuova tecnologia I/O Thunderbolt da 10 gigabit al secondo, che supporta tutti i principali standard I/O.

Cinque modelli:
– MacBook Pro 13″ Core i5 dual-core da 2.3GHz, HD da 320GB, a 1.149€;
– MacBook Pro 13″ Core i7 dual-core da 2.7GHz, HD da 500GB, a 1.449€;
– MacBook Pro 15.4″ Core i7 quad-core da 2.0GHz, HD da 500GB, a 1.749€;
– MacBook Pro 15.4″ Core i7 quad-core da 2.2GHz, HD da 750GB, a 2.149€;
– MacBook Pro 17″ Core i7 quad-core da 2.2GHz, HD da 750GB a 2.499€.

Tutta la gamma monta 4GB di Ram 1.333GHz, i modelli da 15.4″ e 17″ aggiungono al chipset grafico integrato una scheda grafica AMD Radeon HD 6490M con 256MB di GDDR5 (15.4″ base) e  AMD Radeon HD 6750M con 1GB di GDDR5 (15.4″ top e 17″).

Apple dichiara che l’intera gamma è fino a due volte più veloce della precedente generazione.
Scopriamo uteriori dettagli … Continua a leggere Apple rilascia la nuova gamma MacBook Pro con Thunderbolt

Thunderbolt, la grande novità dei nuovi MacBook Pro (aggiornato)

Thunderbolt by Mac4EverI nuovi MacBook Pro attesi per la giornata di domani sono ormai arrivati in tutti i negozi Apple, i pallet già immortalati in qualche foto pubblicata in rete sono teoricamente intoccabili fino all’ordine proveniente da Cupertino, ma qualche birichino deve aver sbirciato al suo interno. I nuovi MacBook Pro non presentano nessuna differenza estetica rispetto a quelli attualmente a listino, ma le novità sono comunque molto interessanti, a cominciare dalla nuova porta di collegamento Thunderbold, nome commerciale dell’implementazione Apple della tecnologia LightPeak sviluppata da Intel. La porta è del tutto simile alla Mini DisplayPort, ma come saprete LightPeak è in grado di veicolare sia dati che video, ed il grande potenziale di LightPeak è rappresentato dalla possibilità di sostituire diversi standard attualmente in uso come USB, FireWire, DisplayPort, HDMI, SATA e Ethernet, grazie alla enorme banda passante ed alla capacità di gestire diversi protocolli di comunicazione simultaneamente rendendo quindi possibile la trasmissione di diversi segnali mediante un unico cavo. Resta da vedere come Apple l’avrà implementata e come sarà supportata dalla scheda madre dei computer. I nuovi MacBook Pro avranno nuovi processori Core i5 e Core i7, per adesso si conoscono le caratteristiche del MacBook Pro 13″: processore Intel Core i5 a 2.3 GHz, 4 GB di RAM, scheda grafica Intel HD 3000, slot per schede SDXC fino a 2 TB, peso e dimensioni invariate rispetto agli attuali modelli. A fianco vi mostriamo un’immagine pubblicata dal sito francese Mac4Ever che mostra la porta Thunderbolt, contrassegnata dal simbolo di una saetta.

LightPeak su Mac entro metà 2011

CNET ha annunciato che Apple supporterà la connessione LightPeak entro la prima metà di quest’anno. Si tratterà della versione basata su cavi in rame e non dell’originale tecnologia in fibra ottica, che arriverà successivamente. Non è chiaro se i MacBook Pro di imminente presentazione saranno i primi prodotti ad essere dotati di questa tecnologia sviluppata da Intel, anche se presumibilmente Apple la ribattezzerà. Ricordiamo ai nostri lettori di cosa si tratta; LightPeak  rappresenta una soluzione che andrà a sostituire la miriade di porte che connettono monitor, drive esterni, scanner, stampanti ed ogni altro dispositivo che necessiti di collegamento ad un computer. Light Peak è significativamnete più veloce della USB 3.0, trasportando dati a 10 gigabit al secondo in entrambe le direzioni contemporaneamente. La scelta di basarsi inizialmente sul rame non limiterà la velocità indicata. Oltre ad Apple anche Sony è attesa tra i cosiddetti “early adopters”. CNET

Nuovi MacBook Pro il 24 febbraio ?

Il lancio dei nuovi MacBook Pro sembrerebbe imminente, la data fatidica viene indicata in giovedì 24 febbraio. I nuovi portatili sarebbero caratterizzati da un design ispirato ai recenti MacBook Air, processori Sandy Bridge, un case realizzato in Liquid Metal e una batteria più duratura. Best Buy, noto rivenditore USA, ha pubblicato i codici prodotto e i relativi prezzi; vediamoli:
MC724LL/A-SKU# 9755395 – $1499 – 13″
MC700LL/A-SKU# 9755322 – $1199 – 13″
MC723LL/A-SKU# 1535845 – $2199 – 15″
MC721LL/A-SKU# 1535836 – $1799 – 15″
MC725LL/A-SKU# 1535918 – $2499 – 17″
Hardmac indica le stesse cifre ma espresse in euro ed ipotizza la presentazione per domani di almeno 10 nuove referenze, i MacBook Pro potrebbero quindi non arrivare da soli. Molti rivenditori iniziano a segnalare scorte scarse o nessuna scorta in magazzino e nuovi arrivi a partire dalla prossima settimana. Tutti segnali molto significativi che preannunciano novità in arrivo.

Nuovi MacBook Pro il primo di marzo ?

Da qualche tempo si rincorrono le voci che indicano un imminente aggiornamento della gamma MacBook Pro. L’ultima indiscrezione in ordine di tempo arriva dal blogger danese Kenneth Lund, che avrebbe avuto informazioni da un rivenditore Apple riguardo la disponibilità di un nuovo modello per il primo di marzo. I problemi al chipset Cugar Point di Intel, emersi nelle scorse settimane, che avevano fatto presagire un ritardo nella sua commrcializzazione, non dovrebbero invece creare problemi alle nuove macchine, visto che Apple avrebbe spostato la connessione dell’hard disk e del drive ottico sulle porte Sata 0 e 1, che non sono afflitte dal bug. Via Macity

MacBook Pro ricondizionati a partire da 979€

Apple Store - Prodotti ricondizionati - AFFARENella sezione dei prodotti ricondizionati di Apple Online Store sono nuovamente disponibili MacBook Pro da 13″ e 15,4″ a prezzi estremamente interessanti. Il MacBook Pro 13″ con processore Core 2 Duo da 2.4GHz, 4GB di Ram, 250GB di HD e scheda grafica NVIDIA GeForce 320M costa solo 979€ (invece di 1.149€), mentre la versione da 15,4″ con processore Core i5 da 2,4GHz, 4GB di Ram, 320GB di HD e scheda grafica NVIDIA GeForce 330M lo potete avere con soli 1.489€ (invece di 1.749€). I prodotti ricondizionati sono macchine di qualità sottoposte ad un accurato processo di ricondizionamento e coperte da 1 anno di garanzia ufficiale Apple, estensibile tramite AppleCare. Queste occasioni durano di solito poche ore, se siete interessanti non pensateci troppo !

MacBook in offerta su Amazon e in 24 ore

Vi siete ridotti all’ultimo per regalare/regalarvi un nuovo portatile Apple ? Amazon è la soluzione, in quanto offre sconti interessanti e consegna in 1 giorno per gli ordini effettuati entro le ore 13 del 21 dicembre. MacBook Core 2 Duo da 2.4GHz a 1.015,50€, MacBook Pro 15″ Core i5 a 2.4GHz a 1.693,20€.

Nuovi innovativi MacBook Pro all’orizzonte ?

L’attuale gamma MacBook Pro è ancora abbastanza recente, ma esistono già i presupposti per un suo rinnovamento. Intel lancerà al CES di Las Vegas in gennaio i primi processori Sandy Bridge, prodotti sempre con tecnologia produttiva a 32 nanometri, ma dotati di una nuova architettura che integra l’accelerazione grafica nello stesso processore. Acer, Lenovo e Gateaway hanno già annunciato nuove macchine che adottano un processore Core i7 2630QM, che sembra appartenere a questa nuova piattaforma, affiancato dai chipset HM55 e HM65 che fanno parte della piattaforma Huron River. Ci si aspetta una rapida adozione anche da parte di Apple. Scopriamo insieme maggiori dettagli, che includono anche Lightpeak e alcuni componenti … Continua a leggere Nuovi innovativi MacBook Pro all’orizzonte ?

Rotti ma belli

iPhone bianco distrutto, come attraversato da una pallottolaOggi vi segnaliamo una bellissima galleria fotografica che ha come soggetti iPhone, iPad e MacBook Pro rotti, rovinati, bruciati, sottoposti alle peggiori torture. Il risultato è straordinario, danno che diventa arte o “arte della rottura“, come scrive Jida del POC, sul cui blog abbiamo scovato il prezioso link. Fotografie da guardare in tutta la loro cruda bellezza … nella speranza che non abbiano sofferto troppo ! E voi ne avete in casa di esempi di “arte della rottura” ?

MacBook Pro 15.4″ ricondizionato a 1.489€

Apple Store - Prodotti ricondizionati - AFFARENovità molto interessanti tra i Mac ricondizionati presenti sull’Apple Online Store. Questa mattina trovate un MacBook Pro con schermo da 15.4″ e processore Core i5 da 2.4GHz, dotato di 4GB di Ram e HD da 320GB, a soli 1.489€. Molto interessante anche l’iMac da 21.5″ con processore Core i3 da 3.06GHz, 4GB di Ram e HD da 500GB a soli 999€. Sono solo due esempi, quelli che ci sono sembrati più interessanti, dei tanti prodotti offerti da Apple. Ricordiamo che si tratta di prodotti sottoposti ad un accurato processo di ricondizionamento ed offerti con garanzia ufficiale di 12 mesi, pari al prodotto nuovo.