Tablet, una bolla pronta a scoppiare nella seconda metà del 2011 ?

L’analista Mark Moskowitz di J.P. Morgan ha dichiarato in un’intervista a AppleInsider che le stime sulla vendite dei tablet dei diretti concorrenti di Apple potrebbero essere sopravvalutate, questo principalmente alla luce della qualità del nuovo iPad 2, i cui miglioramenti tecnici ed estetici, con nuovo processore dual-core, doppia fotocamera ed un form factor più compatto e leggero. Dura la vita per i competitor, che avrebbero ancora un gap importante da colmare, gap che secondo le previsioni di J.P. Morgan potrebbe limitare le vendite a 47,9 milioni di unità, contro previsioni di 65 milioni di pezzi. Questo potrebbe determinare nella seconda metà dell’anno lo scoppio della cosiddetta bolla, ovvero nel momento in cui le varie società dovessero comunicare vendite al di sotto delle stime e rivedere al ribasso le proprie previsioni per la chiusura dell’anno, questo si ripercuoterebbe sul mercato e sui fornitori di componenti che avrebbero fatto i propri programmi di produzione su stime sbagliate. Tutto questo non toccherebbe Apple, che non faticherebbe a mantenere una quota di mercato del 68%. Leggi l’articolo intero di AppleInsider (in inglese).