Canon annuncia un sensore in formato APS-H da 250 megapixel

Canon - Sensore CMOS in formato APS-H da 250 megapixelCanon ha annunciato un nuovo sensore CMOS in formato APS-H  (29,2 x 20,2 mm), lo stesso formato di quello usato sulla linea EOS 1D, dotato di una risoluzione record di 250 megapixel (19.580 x 12.600 pixel). Affiancato da nuove tecnologie di miniaturizzazione dei circuiti ed elaborazione del segnale, Canon è riuscita ad aumentare la velocità di lettura del segnale a 1,25 miliardi di pixel al secondo, evitando così i problemi di ritardo del segnale e discordanze nei tempi che sarebbero altrimenti scaturiti con con un numero di pixel così elevato, e garantendo al tempo stesso alta sensibilità e basso rumore. Con queste caratteristiche il sensore è in grado di catturare video alla velocità di 5 faremo al secondo, video che può essere ingrandito 125 volte o 30 volte per ottenere risoluzioni rispettivamente Full HD e 4K mantenendo qualità e nitidezza. Canon ha pensato questo sensore per l’impiego in strumenti di sorveglianza, prevenzione della criminalità e per strumenti di misurazione ad altissima risoluzione. Canon dichiara che con una combinazione di zoom ottico e digitale non meglio specificata, una fotografia scattata con una fotocamera dotata di questo sensore permetterà di leggere le scritte su un aereo fotografato a 18 km di distanza.

Samsung NX200 – Sensore APS-C da 20 megapixel

Samsung NX200All’IFA in corso a Berlino Samsung ha presentato la NX200, nuova compatta ad ottiche intercambiabili dotata di sensore CMOS in formato APS-C, lo stesso tipo in dotazione alle reflex consumer e semi-professionali, da ben 20,3 milioni di pixel. Il fattore di ingrandimento rispetto al formato 35 mm è 1,5x. La NX200 ha un corpo in metallo ed un estetica pulita ed elegante che trasmette una sensazione di solidità. Scopriamo insieme tutti i dettagli …

Continua a leggere Samsung NX200 – Sensore APS-C da 20 megapixel

Sensore Sony da 8 megapixel nel prossimo iPhone 5

Wall Street Journal - Incontro col CEO Sony - Ticket - Biglietto - 1 aprile 2011Sembra che il Presidente di Sony Corporation Howard Stringer abbia fatto una gaffe di quelle che non piacciono molto ai piani alti di Cupertino. Nel corso di un’intervista rilasciata a Walt Mossberg per il Wall Street Journal, commentando la situazione degli impianti di produzione Giapponesi danneggiati dal recente terremoto, si è lasciato sfuggire un paio di frasi che sembrerebbero non lasciare spazio a dubbi: Sony sarà la fornitrice della fotocamera di futuri prodotti Apple, probabilmente dell’iPhone 5. Il CEO di Sony ha infatti affermato che lo stabilimento di Sendai è stato danneggiato dai tragici eventi e che questo comporterà dei ritardi nella fornitura dei componenti, citando esplicitamente tra di essi proprio Apple. Continua a leggere Sensore Sony da 8 megapixel nel prossimo iPhone 5