Aruba – Il comunicato stampa sull’incidente

Logo Aruba.it - Servizi di hostingAruba ha diffuso nel pomeriggio di ieri, 29 aprile 2011, un comunicato stampa su quanto avvenuto a partire dalla notte tra il 28 e il 29 aprile fino al riprisitno della completa operatività della web farm di Stia (AR). In questo “interminabile” lasso di tempo tutti i clienti di Aruba hanno subito grossi problemi legati allo spegnimento automatico dei server a seguito dell’incendio scaturito nella zona degli UPS, milioni di siti web e di caselle di posta elettronica sono rimasti completamente bloccati e non operativi. Insieme alle scuse arrivano alcune indicazioni sulle decisioni già prese per evitare il ripetersi di una situazione simile in futuro. Proseguite per il comunicato stampa … Continua a leggere Aruba – Il comunicato stampa sull’incidente

Una giornata nera per milioni di clienti Aruba

Logo Aruba.it - Servizi di hostingGiornata nera, dalle tre della notte scorsa Nonsolomac, come altre centinaia di migliaia di altri siti web, è stato off-line, milioni di domini sono diventati irraggiungibili, i servizi di posta ad essi associati inutilizzabili. La causa è stata un incendio scaturito nella server farm Aruba di Stia (AR), il principale provider di servizi web italiano. L’incendio si sarebbe sviluppato nella zona degli UPS (ovvero i gruppi di continuità che garantiscono l’alimentazione elettrica in caso di black-out). I sistemi automatici hanno disattivato l’alimentazione ai server che sono andati tutti giù, bloccando le comunicazioni di milioni di utenti e l’attività di molte imprese che basano il loro business sul web e sulle funzionalità del proprio sito internet. Nonostante l’incendio sia stato domato nelle prime ore della mattinata, le operazioni di ripristino sono state lunghe e molti utenti hanno dovuto attendere metà pomeriggio per avere di nuovo piena funzionalità. Alcune associazioni a difesa dei consumatori hanno comunicato di stare pensando a una class action finalizzata a risarcire gli utenti del danno subito con la sospensione del servizio. I numeri di Aruba: 1.650.000 domini e 1.250.000 Hosting attivi, 10.000 server e oltre 5 milioni di caselle di posta elettronica.