Il Giappone assolve Samsung, nessuna violazione di brevetti Apple

Altro capitolo della guerra tra Apple e Samsung. Questa volta le notizie arrivano dal Giappone, con una sentenza favorevole alla società coreana. Apple aveva denunciato Samsung per la violazione di alcuni brevetti legati alla modalità di sincronizzazione di contenuti multimediali da e verso server remoti, ed aveva chiesto il pagamento di 1,3 milioni di dollari. Il giudice Tamotsu Shoji chiamato ad esprimersi, ha sentenziato che Samsung non ha violato nessuna proprietà intellettuale della società di Cupertino, che dovrà ora risarcire le spese processuali. Per ora non sono giunte reazioni da parte di Apple. Fonte: USA Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *