Xiaomi Lux Transparent Edition

XIAOMI ha sviluppato la TV trasparente

Oggi vi parliamo di una novità di grande rilievo. Arriva dalla Cina e più precisamente da Xiaomi, che ha sviluppato Mi TV Lux Transparent Edition, una TV con pannello OLED trasparente, senza elettronica posizionata posteriormente al pannello. Presentato lo scorso mese di agosto, sappiamo adesso le specifiche tecniche ed il suo prezzo. 

Ma prima di tutto, una domanda: a cosa serve ?

Certamente non per essere messa spalle al muro nel salotto di casa. Sembrerebbe più un esercizio di stile del produttore asiatico, per mostrare lo stato dell’arte della tecnica, ma potrà comunque trovare un qualche utilizzo in contesti dove il design la fa da padrona. Negozi, Showroom, esposizioni, installazioni artistiche, pubblicità e comunicazione.

Il pannello da spento è completamente trasparente, l’elettronica è tutta concentrata nella base sottostante, che integra anche una sorta di sound bar.

Una volta acceso mostra una bella brillantezza, una grande vivezza dei colori, un angolo di visione tipico dei pannelli OLED, ed un’ottima copertura di ciò che avviene alle sue spalle. Sicuramente la resa dipende dall’ambiente in cui viene inserito e dalla posizione delle fonti luminose.

Il pannello è da 55″ a 120Hz con risoluzione Full HD, HDR 10+ con copertura dello spazio colore P3 del 93%, 5,7 mm di spessore, è pilotato dal processore Mediatex 9650.

Per adesso non ne è prevista la commercializzazione al di fuori dei confini della Cina, ma se volete portarvelo a casa dovrete sborsare una somma vicina ai 7.000 dollari.

Potete ammirarlo nei seguenti video:

Leggi altri articoli di Nonsolomac in tema TV e Video.

Scopri il mondo Xiaomi.


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube:


Offerta speciale

Le offerte del giorno di Amazon.it

Seguendo i link sponsorizzati Amazon, tu non spenderai un centesimo in più, mentre noi riceveremo una piccola commissione, che investiremo nel mantenimento e nella crescita del sito.


Gli ultimi articoli di Nonsolomac:


Aiutaci a far conoscere sempre più Nonsolomac, condividi questo articolo sui tuoi social preferiti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *